cerca CERCA
Mercoledì 27 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:37
Temi caldi

Bari: sequestrati 37 kg di droga, scoperti due depositi

05 dicembre 2015 | 20.59
LETTURA: 2 minuti

Ancora un duro colpo è stato inferto dai carabinieri alla criminalità barese. Due grossisti della droga sono stati arrestati e sono stati recuperati 37 chili di stupefacente, tra hashish e marijuana. Due i magazzini visitati dai militari: uno a Bari Palese e l'altro nel quartiere Japigia.

Dopo l'ingente quantitativo di denaro contante sequestrato l'altra mattina, i carabinieri della Compagnia di Bari Centro hanno preso di mira e setacciato un condominio di via Archimede, dove hanno individuato un appartamento vuoto, utilizzato da un pregiudicato 22enne.

Una volta entrati, i militari hanno trovato, in un angolo di una stanza, sul pavimento, oltre 13 chili di hashish, suddivisi in 'panetti' di vario peso, diversi sacchi in cellophane, contenenti complessivamente 8 chili e mezzo di marijuana e 4 dosi di cocaina.

Vicino alla droga, sono state trovate anche una bilancia elettronica da banco e un bilancino elettronico di precisione. Il 22enne, invece, perquisito, è stato trovato in possesso di 400 euro in contanti, poi sequestrati.

Immediatamente sono scattate le manette ai polsi del ragazzo, trasferito in carcere, su disposizione della Procura della Repubblica. L'altro grosso quantitativo di droga sequestrato nel capoluogo è stato, invece, scoperto nel garage dell'abitazione di un pregiudicato 47enne albanese, residente nel quartiere di Bari Palese.

I carabinieri della Stazione di Santo Spirito, coadiuvati da una unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Modugno, hanno setacciato l'abitazione dello straniero, rinvenendo, in un pensile della cucina, oltre mille euro in contanti.

In garage, invece, il cane antidroga ha scovato, in una valigia, tra diverse masserizie, un carico di oltre 15 chili di marijuana, suddiviso in 11 panetti da 1 chilo e 400 grammi ciascuno.

Anche per l'albanese l'Autorità Giudiziaria ha disposto il trasferimento in carcere. Entrambi i quantitativi di droga sono stati sequestrati e, successivamente, verranno svolti accertamenti da parte della Sezione Investigazioni Scientifiche, finalizzate a stabilirne tipo e provenienza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza