cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 09:43
Temi caldi

Basket: Nba, San Antonio mette ko i Bulls, ok Indiana e Oklahoma

12 marzo 2014 | 10.13
LETTURA: 3 minuti

Los Angeles, 12 mar. - (Adnkronos/Dpa) - San Antonio domina e convince la sfida disputata allo United Center di Chicago contro i Bulls regolati 104-96 dagli Spurs (47-16). Ad affondare i padroni di casa, sotto dopo il primo quarto 38-14, uno straripante Manu Ginobili autore di 22 punti. Micidiale l'impatto sulla partita di Tony Parker che mette a segno 16 dei 20 punti totali realizzati dagli Spurs nel primo quarto. In campo per 28' anche Marco Belinelli autore di 10 punti e 4 rimbalzi con 3 su 9 al tiro. Una superiorità, quella di San Antonio, destinata a consolidarsi superata la serie nera di infortuni che ha colpito la squadra negli ultimi due mesi.

"Adesso è differente, gennaio e febbraio sono stati difficili per noi ma ora siamo al completo e negli ultimi 10 incontri potremo crescere", afferma il veterano argentino Ginobili, out per 4 settimane a causa di uno strappo muscolare alla coscia. Serata da dimenticare per Chicago che si sveglia solo dopo l'intervallo lungo recuperando qualcosa rispetto all'imbarazzante parziale 61-33. Il migliore dei Bulls (35-29) è D.J Augustin, 24 punti a referto, seguito da Jimmy Butler, 23, 13 per Joakim Noah autore di 8 rimbalzi e 7 assist.

Torna a sorridere Indiana (47-17), sempre leader ad Est, i Pacers affondano sul parquet amico della Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis i Celtics 94-83. Incontro sempre sotto controllo per i padroni di casa che non regalano neanche un parziale agli ospiti: sugli scudi David West con 24 punti, bene anche Andrew Bynum che al debutto si è fatto valere mettendo a segno 8 punti e 10 rimbalzi. Tra le poche note positive per i Celtics (22-42) i 17 punti di Jared Sullinger. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza