cerca CERCA
Sabato 29 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:51
Temi caldi

Basket: Nba, Spurs mettono ko Warriors, 15 punti di Belinelli

23 marzo 2014 | 12.04
LETTURA: 2 minuti

Los Angeles, 23 mar. - (Adnkronos/Dpa) - San Antonio inarrestabile, gli Spurs vincono la 13esima partita consecutiva contro i Golden State Warriors per 99-90 sul parquet dell'Oracle Arena di Oakland. Devastante nell'ultimo quarto Danny Green autore di 9 dei 18 punti totali. Il più prolifico a canestro per San Antonio (53-16) è Tony Parker autore di 20 punti, 15 punti e 3 rimbalzi per Marco Belinelli in campo per 27'. Con questo successo gli Spurs restano leader nella Western Conference grazie anche a una striscia positiva che li vede imbattuti dallo scorso 21 febbraio, un risultato che mancava dal 2007 quando si laurearono campioni, Greg Popovich lascia in panchina Tim Duncan e Manu Ginobili.

Il migliore dei Warriors è Stephen Curry autore di 20 punti e 6 rimbalzi, per Golden State (44-27) lo stop arriva dopo 3 successi. "E' stato speciale perché chi arrivava dalla panchina ha dato il massimo", afferma a fine gara Popovich. Un match in bilico fino all'ultimo quarto con i Warriors avanti 76 a 74 prima degli 11 punti a zero degli Spurs decisivi per il risultato finale.

Sorridono anche i Bulls (39-31) che battono 91-81 Philadelphia, ai 76ers (15-55) il triste primato di secondo peggior andamento in stagione nella storia Nba. A portare Chicago alla vittoria 20 punti di Joakim Noah e 17 di Jimmy Butler. Per i Sixers lunedì un'altra sfida impegnativa contro gli Spurs a San Antonio. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza