cerca CERCA
Martedì 21 Settembre 2021
Aggiornato: 23:03
Temi caldi

Basket: playoff Nba, Miami avanti con cappotto e Spurs pareggiano

29 aprile 2014 | 11.49
LETTURA: 4 minuti

Miami chiude i conti con Charlotte, Atlanta spinge Indiana sul baratro e San Antonio pareggia con Dallas. La notte Nba regala il primo verdetto dei playoff, con il cappotto che i Miami Heat confezionano per i Charlotte Bobcats. I detentori del titolo passano per 109-98 e completano il 4-0 in trasferta, grazie soprattutto ai 31 punti di LeBron James. Il Prescelto prende in mano la squadra nel terzo periodo e Miami spezza in due l'equilibrio con un parziale di 20-9. Charlotte esce di scena senza nemmeno una vittoria, a nulla servono i 29 punti dell'ottimo Kemba Walker. Con 6 uomini in doppia cifra, invece, gli Atlanta Hakws si impongono per 107-97 sul parquet degli Indiana Pacers e si riportano in vantaggio sul 3-2 nell'altra serie della Eastern Conference. Gli ospiti tirano con il 50% dal campo e con il 55,6% da 3 (16/27): segnano 41 punti nello stellare secondo periodo e arrivano a condurre addirittura di 30 lunghezze. Le riserve Shelvin Mack (20 punti) e Mike Scott (17) danno un contributo determinante, mentre Indiana sprofonda. Il centro Roy Hibbert è un fantasma (0 punti e 0 rimbalzi in 12') e il solo Paul George (26 punti, 12 rimbalzi e 6 assist) non basta per tenere in piedi la baracca. I Pacers riducono il gap nel finale, arrivando anche a -9: la rimonta, però, rimane solo un'ipotesi. Ad Ovest di nuovo equilibrio nel derby texano. I San Antonio Spurs espugnano il campo dei Dallas Mavericks per 93-89 e raggiungono i rivali sul 2-2. I neroargento scappano sul +20 prima di alzare il piede dall'acceleratore. Alla fine, pesano i 23 punti dell'eterno Manu Ginobili mentre Marco Belinelli (12' senza punti) fa da comprimario. Dallas va al tappeto nonostante i 20 punti di Monta Ellis e i 19 di Dirk Nowitzki, che però non brillano per precisioni (6/20 e 7/19).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza