cerca CERCA
Venerdì 06 Agosto 2021
Aggiornato: 00:11
Temi caldi

Bassetti: "Non 'mangiamo' virus per strada, niente terrorismo"

06 aprile 2020 | 12.06
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Afp)

"Il virus si trasmette per via aerea, cosa vuol dire? L'aerosolizzazione del virus non significa che io 'mangi' il virus passando dove qualcuno ha tossito in un ambiente aperto: non scherziamo per favore, altrimenti facciamo terrorismo. L'Oms ha detto cose diverse. E' evidente che se starnutisco o tossisco in un ascensore, posso aerosolizzare particelle di virus che potenzialmente potrebbero contagiare". Sono le parole di Matteo Bassetti, direttore della Clinica delle malattie infettive dell'Ospedale San Martino di Genova e presidente della Società italiana terapia anti-infettiva (Sita).

"I risultati" nel contrasto all'epidemia "non sono stati ottenuti con la mascherina, ma con il distanziamento sociale e l'isolamento domiciliare. Altrimenti, si confondono le idee", aggiunge a L'Aria che tira su La7.

"Bisogna avere evidenze scientifiche per prendere provvedimenti. La mascherina ha un significato se mi trovo in un ambiente in cui non posso rispettare la distanza di sicurezza e in questo modo evito di contagiare gli altri: se vado in ascensore, è evidente che potrebbe aiutare. Ma se vado in moto, in automobile o cammino da solo, che significato ha?", prosegue.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza