cerca CERCA
Giovedì 13 Maggio 2021
Aggiornato: 23:44
Temi caldi

Battisti sta scrivendo nuovo romanzo, ma è flop in Francia per suo noir

08 settembre 2020 | 15.24
LETTURA: 1 minuti

La casa editrice Seuil ha pubblicato in tarda primavera 'Indio'

alternate text
(Foto Afp) - AFP

L'ex terrorista rosso Cesare Battisti sarebbe impegnato a scrivere un nuovo romanzo nel carcere di massima sicurezza sardo dove è detenuto. E' quanto apprende l'AdnKronos, sulla base di informazioni raccolte da fonti vicine a Seuil, la casa editrice parigina che nella tarda primavera ha pubblicato 'Indio', il nuovo romanzo noir di Battisti. "Indio" è uscito per ora solo in Francia, la nazione che ha ospitato la prima fase della latitanza di Battisti e che lo vide debuttare come scrittore alla metà degli anni '90.

Otto anni dopo il suo ultimo libro, 'Faccia al muro' (apparso in edizione originale in francese dalla casa editrice parigina Flammarion e tradotto in italiano da DeriveApprodi, sempre nel 2012), l'ex componente dei Proletari Armati per il Comunismo è riuscito a far stampare 'Indio', romanzo nero e d'avventura, che intreccia indagine e narrativa storica intorno alla scoperta del Brasile nel 1500. Il libro ha avuto una tiratura iniziale di 5.500 copie ma nelle librerie francese sarebbe passato pressoché inosservato e soprattutto invenduto.

Per ora di 'Indio' non è prevista una traduzione italiana, almeno da DeriveApprodi: la casa editrice romana, contattata dall'AdnKronos, ha detto di non avere il libro in programmazione.

'Indio' doveva uscire da Seuil nell'ottobre 2019, ma poi l'uscita è stata spostata dalla casa editrice dopo le confessioni di Battisti. Arrestato in Bolivia il 12 gennaio 2019, poi estradato in Italia l'ex terrorista il 25 marzo successivo ha ammesso la sua partecipazione ai quattro omicidi per i quali era stato condannato in contumacia in Italia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza