cerca CERCA
Lunedì 18 Gennaio 2021
Aggiornato: 01:49

Beirut, il direttore della radio: "Qui è l'apocalisse"

05 agosto 2020 | 17.07
LETTURA: 1 minuti

Georges Yazbeck, direttore della 'Voce del Libano': "Ci sono danni in un diametro di circa 40 km dal centro della città. Ci sono responsabilità politiche"

alternate text
Foto Fotogramma
Beirut, 5 ago. (Adnkronos)

"A Beirut è un'apocalisse totale". Parla così con Aki - AdnKronos International Georges Yazbeck, direttore della radio Voce del Libano, che ieri al momento della potente esplosione che ha devastato la capitale libanese era "poco lontano da Beirut". "Subito dopo l'esplosione sono corso in radio", racconta, dalla redazione nel quartiere di Ashrafieh. "Ci sono danni in un diametro di circa 40 km dal centro della città", dove è avvenuta l'esplosione, nella zona del porto.

"Ci sono responsabilità politiche - conclude - il governo era al corrente, c'erano rapporti che segnalavano il rischio di questo materiale esplosivo nel pieno centro di Beirut e in un porto commerciale, un porto civile".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza