cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:32
Temi caldi

Belgio, 9 morti per maltempo

15 luglio 2021 | 16.33
LETTURA: 1 minuti

Oltre 3mila persone costrette a lasciare le proprie case

alternate text

Sono almeno nove i morti delle alluvioni in Belgio, dove si cercano ancora quattro dispersi. Una pioggia incessante continua a flagellare il paese mentre le province di Liegi, Namur e del Brabante vallone sono praticamente tutte in allerta per la piena dei fiumi, scrive il quotidiano Le Soir. Sono colpite anche le province del Lussumburgo, del Barbante fiammingo, il Limburgo e di Anversa. Già 3mila le persone evacuate

La situazione più drammatica è nella provincia di Liegi. Di fronte alla minaccia di esondazione della Mosa, le autorità di Liegi hanno esortato gli abitanti del centro e di diversi quartieri a lasciare le loro case. Chi non può dovrà rifugiarsi ai piani più alti delle case.

Fra i quattro dispersi c'è una quindicenne trascinata via dai flutti dell'Ourthe nella provincia del Lussemburgo. Altre tre persone sono cadute in acqua dopo che la barca dei pompieri su cui erano appena salite si è rovesciata a Pepinster, in provincia di Liegi.

"Il Belgio si trova di fronte a piogge senza precedenti", ha twittato il primo ministro Alexander de Croo, aggiungendo che vi è la massima mobilitazione dei soccorsi e che il paese può contare anche sull'aiuto internazionale.

Secondo la televisione francofona Rtbf, gran parte della Vallonia e diverse province fiamminghe si trovano "in una situazione catastrofica". Ieri due persone sono morte in provincia di Liegi e nella cittadina di Pepinster diverse case sono crollate. Oggi sono stati trovati quattro corpi senza vita nella zona di Verviers.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza