cerca CERCA
Sabato 24 Settembre 2022
Aggiornato: 18:47
Temi caldi

Moda

Moda: Belli e (poco) dannati, a Milano l'invasione degli ultra modelli

09 gennaio 2020 | 16.49
LETTURA: 4 minuti

Dalle new faces ai volti noti, le star delle passerelle maschili si preparano a sfilare per Milano Moda Uomo

alternate text
Da sinistra Tae Min Park, Maikls Mihelsons e Romaine Dixon (Fotogramma)

La scelta deve essere stata ardua ma ormai i giochi sono fatti. E a 24 ore dall'inizio di Milano Moda Uomo molti di loro stanno già facendo le prove per camminare, ad ampie falcate, sulle passerelle più quotate di stagione. Sono i volti maschili della moda, gli 'ultra modelli' che in queste ore si preparano ad invadere Milano, dove per cinque giorni si aggireranno per la città tra casting, sfilate, shooting e presentazioni. Per molti di loro non c’è neanche bisogno del biglietto da visita, visto che in una manciata di stagioni sono diventati i veri protagonisti delle pedane, lanciatissimi tra i brand che contano.

Alcuni sono vere superstar delle catwalk internazionali. Altri, invece, sono le 'new faces', modelli ancora sconosciuti al grande pubblico ma da tempo tenuti sotto stretta osservazione dagli addetti ai lavori. Come Romaine Dixon, il 19enne finito in un battibaleno tra i modelli più hot della scorsa stagione. Scovato su Facebook dall’agenzia caraibica Saint International, da allora il suo nome è stato proiettato nel gotha della moda. Dopo aver debuttato per Valentino, Romaine, che è apparso anche nell’ultimo numero di novembre di Vogue Usa, ha prestato il volto a Dior, Philip Lim, Dries Van Noten, e a Jil Sander all'ultimo Pitti Immagine. E ora si prepara a camminare sulla pedana di Fendi.

Abbandonato il cliché dell'indossatore virile e corpulento alla David Gandy (storico volto e corpo di Dolce&Gabbana), Gabriel Aubry, o gli efebici a tutti i costi, oggi i nuovi volti della moda maschile sono bellezze poco stereotipate e per nulla dannate. In molti casi sono asiatici, con la pelle d'ebano oppure biondissimi e dotati di occhi di ghiaccio. Bellezze androgine che vengono da Germania, Francia, Senegal e che in alcuni casi superano appena la soglia della maggiore età. Spesso a decretarne il successo basta una griffe blasonata, altre volte riescono a farsi largo nell'industria grazie a una campagna pubblicitaria fortunata. La caratteristica in comune? Tutti vantano un ampio seguito di follower su Instagram, che usano come vetrina in attesa di ricevere la benedizione dai nomi più in voga nel fashion.

E mentre a Firenze si chiude oggi Pitti Uomo Immagine, sono molti i volti che vedremo svettare da domani sulle passerelle meneghine. Sicuramente non mancherà il tedesco Leon Dame, che non ha bisogno di presentazioni. Uber modello tedesco, a settembre è stato il vero mattatore della sfilata Maison Margiela grazie alla sua strana falcata dall'aria sinistra che ha conquistato il web. E' atterrato a Milano anche Alpha Dia. Il tedesco di origine senegalese, 28 anni, vanta un portfolio invidiabile: il suo volto campeggia nelle nuove campagne di Salvatore Ferragamo e Givenchy e sulle passerelle milanesi ormai consacrato dopo aver sfilato per Fendi, Missoni, Burberry, Fila e Boss.

Con loro c'è da scommettere che vedremo anche i profili atipici di Braien Vaiksaar, biondissimo, occhi azzurri e una spruzzata irresistibile di lentiggini sul viso, Braien in passato è stato arruolato da Miuccia Prada. Destino simile per il cinese Tae Min Park, 22enne feticcio di Hedi Slimane, che ha già rubato il cuore di Dior, N.21, Ferragamo, Isabel Marant e Prada, etichetta per la quale ha sfilato in esclusiva. Atteso anche il dominicano Daniel Morel, promessa mancata del calcio, che l'anno scorso, dopo aver ha stregato Donatella Versace è stato scelto anche da Prada, Fendi e Valentino.

Tra i più giovani (e promettenti) spicca infine il nome del biondissimo e segaligno Maikls Mihelsons. 20 anni, una passione sfrenata per la montagna e il basket, in un paio d’anni ha scalato le vette del fashion dopo essere stato scoperto a un festival di Riga. L'anno scorso per lui si sono spalancate tutte le porte: da Sacai a Dries Von Noten, passando per Rochas, Raf Simons, Prada, Givenchy. Senza dubbio, anche per questa stagione, sarà tra i modelli uomini da tenere d'occhio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza