cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 15:28
Temi caldi

Attore accoltellato alla gola a Benevento, fermato un 37enne

05 agosto 2017 | 14.21
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Roberto Azzurro (Foto da Facebook)

Un uomo di 37 anni, di origine brasiliana, è stato fermato per l'accoltellamento dell'attore teatrale 54enne Roberto Azzurro ricoverato in gravi condizioni all'ospedale 'Rummo' di Benevento.

L'attore è stato raggiunto nella notte da fendenti alla gola e all'addome nei pressi dello svincolo per Paupisi, lungo la SS 372. Il trentasettenne è stato bloccato a bordo dell'auto della vittima mentre si trovava in Molise.

A eseguire il fermo i carabinieri del Nucleo operativo e investigativo di Benevento in collaborazione con la polizia stradale di Campobasso. L'uomo, residente a Benevento dove convive con una donna, si trova ora nel carcere di Benevento. Sulle cause dell'aggressione sono in corso le indagini e non è esclusa alcuna ipotesi, dalla pista passionale a una lite poi degenerata.

Lo scorso 27 luglio Azzurro, che è stato colpito alla gola e all'addome, aveva portato sul palco della piazzetta di Montepertuso ‘Oscar Wilde, il processo’. Nei panni del noto scrittore irlandese, insieme a Pietro Pignatelli (l’avvocato Edward Carson), ripercorreva i momenti salienti di un interrogatorio, in cui Wilde è costretto a rispondere dei suoi rapporti con omosessuali e ragazzi di vita, e lo fa di volta in volta negando, mentendo, scherzandoci sopra.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza