cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 16:24
Temi caldi

'Bentornato in Italia', dai social ondata di commenti per il marò Girone

26 maggio 2016 | 13.39
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Dai social si alza un'ondata di commenti per il ritorno di Salvatore Girone in patria. Sotto l'hashtag #Girone e #Marò, nelle ultime ore schizzate in cima alle tendenze di Twitter, il popolo della Rete esprime - chi con gioia, chi con ironia, chi con ben poco entusiasmo - un pensiero al rimpatrio del fuciliere.

"Finalmente, buon rientro in patria, gli italiani sono dalla vostra parte", twitta un utente al quale fanno eco altri ("siamo tutti felici"; "finalmente la notizia tanto attesa"; "un po' di serenità"). Ma subentra l'ironia ad interrompere la sfilza di 'bentornato Salvatore'. "La frase: 'e i marò?' non la possiamo più usare quindi?", scrive uno. "Girone torna a casa. Per i tanti sostenitori dei Marò aleggia lo spettro della cassa integrazione", twitta un altro. E dello stesso tenore: "Dovranno aprire una discarica ad hoc per smaltire tutti gli striscioni 'Ridateci i Marò' presenti in Italia".

Non proprio una battuta il messaggio di chi twitta: "Girone di ritorno e poi i play off. Non credo di riuscire a reggere il processo di beatificazione di Girone". C'è poi chi pensa che "dopo 4 anni il nostro marò torna a casa, i 2 pescatori non torneranno più a casa, ma in fondo erano solo 2 pescatori indiani". E chi scrive: "Ah, l'Italia, dove un ladro che ti entra in casa merita la morte ma due marò dal grilletto facile vengono considerati eroi. Che meraviglia". Intanto, sul profilo Facebook di Salvatore Girone è gioia collettiva e condivisa per il ritorno in Italia del fuciliere di Marina. Di minuto in minuto, aumentano le voci del coro che lanciano un 'bentornato Salvatore'.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza