cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:39
Temi caldi

Berlusconi: "Bombola ossigeno serve ora, non quando Italia è morta"

15 maggio 2020 | 23.43
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

"Io avrei sospeso tutti i pagamenti delle tasse per il 2020, il rinvio di poche settimane adottato dal governo non cambia nulla. Credo si debba fare tutto il necessario adesso, subito, per evitare il collasso delle imprese e la perdita di posti di lavoro. La bombola di ossigeno deve arrivare quando serve, non quando il paziente è morto". Lo ha detto Silvio Berlusconi a Stasera Italia. 

"Se le imprese chiudono la spirale è pericolosissima con chiusure, licenziamenti, meno gettito fiscale. Dobbiamo assolutamente salvare imprese e lavoro", ha sottolineato il leader di FI. 

"Dobbiamo assolutamente salvare ristoranti e bar e consentirgli di sopravvivere fino alla ripresa. La soluzione non va cercata discutendo di mezzo metro più o meno quanto aiutando gli imprenditori concretamente con contributi a fondo perduto, agevolazioni fiscali, blocco delle tasse e prolungamento della Cassa integrazione per i dipendenti", ha aggiunto. "Nell'ultimo decreto non ho visto i mille euro per i medici e gli infermieri, dobbiamo vergognarci per questo", ha detto ancora.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza