cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 19:05
Temi caldi

Berlusconi: "Avviso di sfratto per il governo"

19 ottobre 2019 | 16.30
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto Adnkronos

"Questa è la nostra piazza, non di Fi, Lega e Fdi, sono commosso". Silvio Berlusconi parla davanti a una piazza San Giovanni gremita a Roma. "L'Italia non vuole essere governata dalla sinistra da salotto, il Pd, e da quella da strada, il M5S. L'Italia vuole essere governata da noi" aggiunge, mentre dai manifestanti parte il coro 'elezioni, elezioni'.

"Solo se siamo tutti insieme, potremo cambiare l'Italia. Oggi uniti conquisteremo una grande vittoria anche tutte le prossime regionali, ovunque voteremmo. Per vincere siamo tutti indispensabili voi della Lega, noi di Fi, voi di Fdi".

"Io sono qui perché quest'ultima minaccia sulla evasione fiscale" sul carcere è gravissima e pericolosa per il nostro diritto alla libertà. Siamo qui per dire no al governo delle tasse, del giustizialismo fuori controllo e delle manette".

La piazza si scalda e più volte scatta il coro 'Silvio-Silvio'. "C'è una quinta sinistra - attacca il Cavaliere -, formata da quella magistratura che non ha mai smesso di fare politica". "Siamo qui in piazza per mandare a casa un governo che rischia di essere pericoloso. Oggi comincia ricomincia il nostro cammino per la libertà. Sono sette milioni gli italiani delusi che non votano più, si definiscono moderati liberali e anticomunisti", dice ancora.

Il discorso di Berlusconi è durato circa una mezz'ora. Ha anche ricordato la manifestazione del '96 contro la finanziaria del governo Prodi. Appena ha citato il nome del professore, leader dell'Ulivo, dai manifestanti è partito un coro di fischi.

"Sento la responsabilità di stare di stare in campo"' ha detto Berlusconi in piazza San Giovanni. Da "questa piazza", conclude, "arriva un avviso di sfratto per il Conte bis".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza