cerca CERCA
Martedì 05 Luglio 2022
Aggiornato: 11:43
Temi caldi

Biden pensa all'ex banchiere Stephen Robert come ambasciatore a Roma

07 febbraio 2022 | 10.31
LETTURA: 2 minuti

alternate text
L'ambasciata degli Stati Uniti in via Veneto, a Roma.

C'è un nome per il ruolo di ambasciatore Usa in Italia, l'unico grande Paese dell'Unione europea dove la casella non è ancora stata riempita. Il presidente Joe Biden starebbe prendendo in considerazione per il ruolo Stephen Robert, ex manager di Wall Street, molto vicino alla speaker della Camera dei Rappresentanti, Nancy Pelosi. A rivelare l'indiscrezione è Axios, sottolineando che proprio Pelosi avrebbe fatto pressioni sulla Casa Bianca per la nomina di Robert, segnalandola come una priorità. Fonti dell'Amministrazione riferiscono però che la decisione finale non sarebbe imminente.

Roma è da sempre una delle mete più ambite per il ruolo di ambasciatore e il ritardo con cui Biden ha finora proceduto con la nomina aveva spinto i grandi finanziatori del Partito democratico e gli ambienti diplomatici a ritenere che il presidente stesse mantenendo vacante la posizione proprio per la Pelosi, nel caso in cui la speaker della Camera avesse deciso di ritirarsi. Ma Pelosi ha recentemente annunciato la sua intenzione di ripresentarsi in autunno per un nuovo mandato, che sarebbe il 18esimo.

Robert, 80 anni, è stato presidente e ceo della banca d'affari newyorchese Oppenheimer & Co.. Nella sua carriera è stato anche, tra il 1998 e il 2007, rettore della Brown University. La moglie è Pilar Crespi, con un passato nell'industria della moda in Italia, figlia del conte italo-brasiliano Rodolfo Crespi, tra i primi in Italia ad aprire un'agenzia di pubbliche relazioni. I due coniugi Robert gestiscono insieme la Source of Hope Organization, ente benefico impegnato nei Paesi in via di sviluppo. Robert ha donato oltre 500mila dollari per le campagne elettorali di Nancy Pelosi e al Democratic Congressional Campaign Committee e non è considerato uno dei grandi donatori di Biden.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza