cerca CERCA
Domenica 20 Giugno 2021
Aggiornato: 00:09
Temi caldi

Bielorussia, Lukashenko: "Opposizione tenta colpo di Stato, ci saranno misure adeguate"

18 agosto 2020 | 18.20
LETTURA: 1 minuti

Il presidente: "Forze al confine ovest pronte a combattere, conferite onorificenze a membri forze speciali e Kgb per repressione oppositori"

alternate text
(Afp)

Aleksandr Lukashenko accusa il Consiglio per il coordinamento della transizione dei poteri costituito dall'oppositrice Svetlana Tikhanovskaya di voler organizzare un colpo di Stato.

"Non chiedono niente di meno e niente di diverso da un trasferimento di poteri nelle loro mani. Per questo, consideriamo il loro come un tentativo di colpo di Stato, con tutto ciò che ne consegue. Prenderemo misure adeguate contro tutti coloro che si sono recati al loro quartier generale", ha affermato.

Le forze militari bielorusse schierate sul confine occidentale sono state messe in stato di prontezza al combattimento e unità di paracadutisti sono stati trasferiti a Grodno, vicino al confine con la Polonia e la Lituania, per ordine di Aleksandr Lukashenko. Il presidente ne ha informato il Consiglio di sicurezza. "Non abbiamo solo problemi interni, ma anche esterni", ha dichiarato Lukashenko che nei giorni scorsi ha conferito onorificenze a 300 membri delle forze speciali e del Kgb per la loro azione "impeccabile" contro l'opposizione nelle strade delle città del Paese.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza