cerca CERCA
Sabato 18 Settembre 2021
Aggiornato: 14:54
Temi caldi

Venezia

Biennale e Murano, seconda giornata veneziana per Michelle Obama

20 giugno 2015 | 20.12
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(da @la_Biennale)

Tour alla Biennale di Venezia e pranzo a Murano, con visita alla vetreria Cenedese. Seconda giornata veneziana per Michelle Obama.

Biennale - Trascorsa la notte all’Hilton Molino Stucky alla Giudecca, la first lady Usa, insieme alla madre e alle figlie Sasha e Malia, è stata accolta dal presidente Paolo Baratta per una visita privata alla Biennale. Non solo il padiglione Usa ai Giardini, dove ha incontrato l’artista Joan Jonas, la moglie del presidente americano ha visitato anche quelli della Serbia e dell’Egitto, passando accanto a quello d’Israele.

Vetreria a Murano - Dopo la Biennale, Murano. "Grazie per l'incredibile visita. E' stato un privilegio avere l'opportunità di vedere un importante artigianato al lavoro. La capacità e l'estro artistico sono veramente uniche. La nostra famiglia ha apprezzato e farà tesoro del tempo passato qui. Con grande affetto, Michelle Obama", ha scritto la first lady Usa nel libro degli ospiti della vetreria Cenedese di Murano, che nel passato ha ospitato i presidenti Usa, Carter e Ford, e la segretaria di stato Madeline Albright. In dono, per lei, un vaso lavorato a canne con la tecnica doppia canna intrecciata venturina.

Pranzo a Murano - Poi pranzo a Murano a base di tagliolini di pesce e gamberoni con intingolo della casa. ''E' tutto così buono, è veramente ottimo, complimenti siete gentilissimi e bravi, siamo felici per aver mangiato cose cosi' buone e salutari", si è complimentata Michelle Obama con i ristoratori di 'B Restaurant Alla vecchia pescheria', dove ha degustato la cucina tipica veneziana.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza