cerca CERCA
Venerdì 27 Gennaio 2023
Aggiornato: 08:33
Temi caldi

Colpo di mortaio uccide bimbo israeliano. Hamas giustizia 18 presunte "spie"

22 agosto 2014 | 20.00
LETTURA: 2 minuti

Funzionari della sicurezza: il colpo di mortaio lanciato da una scuola gestita dall'Unrwa. La piccola vittima aveva 4 anni. Netanyahu: "Hamas pagherà caro prezzo". Nella Striscia di Gaza i miliziani hanno eseguito condanne a morte di persone accusate di collaborazionismo con Israele

alternate text
(Xinhua)

Ancora una giornata di violenze in Medio Oriente. Un bambino israeliano di 4 anni è morto dopo essere rimasto gravemente ferito, nei pressi di Shaar Henegev, da un colpo di mortaio proveniente da Gaza. A riportare la notizia sono i media israeliani.

Mentre cinque palestinesi sono rimasti uccisi nei raid dell'esercito israeliano sulla Striscia di Gaza.

Funzionari della sicurezza citati da Ynet riferiscono che il colpo di mortaio che ha ucciso il bambino è stato lanciato da una scuola gestita dall'Unrwa, l'Agenzia dell'Onu che si occupa dei rifugiati palestinesi, nel quartiere Shejajiah nella città di Gaza.

"Hamas pagherà un caro prezzo per questo terribile attacco terroristico" ha detto il premier israeliano Benjamin Netanyahu. Netanyahu, riferisce 'Haaretz', ha poi precisato che le forze di difesa e lo Shin Bet, l'agenzia di intelligence per la sicurezza interna di Israele, "intensificheranno le loro operazioni contro Hamas e le organizzazioni terroristiche a Gaza finché non verrà raggiunto l'obiettivo dell'Operazione confine protettivo".

Nella Striscia, intanto, altre sette presunte 'spie' di Israele sono state uccise da Hamas, portando così a 18 le condanne a morte di persone accusate di collaborazionismo eseguite in giornata nell'enclave palestinese.

Secondo il sito palestinese Maan, il secondo gruppo di 'spie' è stato ucciso da uomini con le uniformi di Hamas davanti a una moschea a Gaza City. Stando al sito pro-Hamas al-Majd, i sette sono stati uccisi alla luce delle condanne a morte emesse nei loro confronti dai "tribunali militari rivoluzionari".

Il precedenza l'agenzia Dpa aveva riferito che 11 persone accusate di "collaborare" con Israele erano state uccise da "miliziani palestinesi" nella Striscia di Gaza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza