cerca CERCA
Giovedì 11 Agosto 2022
Aggiornato: 20:00
Temi caldi

Bimbo morto a Sharm el Sheik, la mamma: "Fateci tornare a casa"

07 luglio 2022 | 14.07
LETTURA: 2 minuti

Il rientro avverrà l'8 luglio. Le condizioni di salute della donna, incinta di 4 mesi, sono quelle meno preoccupanti, mentre il marito è ancora ricoverato in terapia intensiva

alternate text
Immagine di repertorio (Xinhua)

L'appello per "ritornare a casa" Rosalia Manosperti, la mamma del piccolo Andrea Mirabile morto a sei anni a Sharm El Sheik per quella che sembrava un'intossicazione alimentare, lo lancia dall'ospedale dove è ancora ricoverata insieme al marito Antonio. Un'audio, pubblicato su Palermo Live, in cui la mamma del piccolo Andrea, incinta di quattro mesi, chiede a tutte le istituzioni di farli tornare a casa. Il rientro della coppia è previsto per la mattinata dell'8 luglio con un volo sanitario, come rendono noto fonti della Farnesina, che ha seguito la vicenda con la massima attenzione. L'Ambasciata d’Italia al Cairo e il Consolato Onorario a Sharm el Sheik, in stretto raccordo con il Ministero degli Affari Esteri, si sono poste subito in contatto con le competenti autorità mediche e giudiziarie locali, che hanno aperto un’indagine a seguito del decesso e hanno disposto l’autopsia sul corpo del minore, su richiesta dei genitori.

Leggi anche

L'APPELLO - "Sono Rosalia Manosperti, è da sabato sono ricoverata insieme a mio marito nell’ospedale di Sharm el-Sheikh, dove abbiamo perso anche nostro figlio di sei anni - dice - Io chiedo a tutte le istituzioni competenti di attivarsi affinché ci riportino in Italia prima possibile con un volo di linea speciale perché le nostre condizioni di salute non ci permettono di prendere un volo di linea normale. Aiutateci per favore a rientrare a casa".

Le condizioni di salute della donna sono quelle meno preoccupanti, mentre il marito è ancora ricoverato in terapia intensiva. La famiglia palermitana era in vacanza in un resort di Sharm, dove avrebbe dovuto trascorrere 15 giorni, quando venerdì hanno cominciato a stare male. La Guardia medica ha diagnosticato un'intossicazione alimentare, ma i sintomi non sono mai passati e sabato, al peggiorare delle condizioni del piccolo, hanno chiamato l'ambulanza. Andrea è morto la sera stessa. La magistratura ha aperto un'inchiesta e sul corpo del bimbo è già stata effettuata l'autopsia. 

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza