cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:44
Temi caldi

Blitz antidroga in diverse regioni, 'chimico' minorenne tagliava eroina con paracetamolo

06 aprile 2016 | 09.06
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(FOTOGRAMMA) - (FOTOGRAMMA)

E' di 15 persone arrestate per traffico internazionale di stupefacenti e di 100 chili di droga sequestrata il bilancio dell'attività avviata all'alba di oggi dai carabinieri del Comando provinciale di Bergamo nell'ambito di un'indagine avviata nel 2014 e durata oltre un anno che ha permesso di sgominare un sodalizio criminale operante prevalentemente in Lombardia, Liguria, Veneto, Emilia Romagna e Umbria, dedito al traffico internazionale di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti, il cui vertice operativo era localizzato in provincia di Bergamo.

Nel corso delle indagini sono stati sequestrati in diverse regioni d’italia oltre 100 chilidi sostanze stupefacenti tra cocaina, eroina e marijuana, importati in italia con automezzi muniti di doppio fondo da corrieri provenienti da Olanda e Albania, e individuati 3 laboratori clandestini a Romano di Lombardia (Bg), Padova e Corato (Ba), dove un “chimico” minorenne “tagliava” l’eroina con paracetamolo, analgesico usato in molti farmaci da banco.

Particolarmente complesso era il sistema di codici alfanumerici attraveso il quale comunicavano tra loro gli indagati e venivano inviati gli ordinativi di droga all’estero, un sistema basato su un antico cifrario “a sostituzione polialfabetica”. Nel corso dell’operazione i carabinieri hanno inoltre eseguito un decreto di sequestro preventivo di beni mobili e immobili, del valore di oltre mezzo milione di euro, ritenuti provento delle attivita’ illecite di uno dei principali indagati, e 40 provvedimenti di perquisizione domiciliare e personale a carico di altrettanti soggetti indagati.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza