cerca CERCA
Sabato 27 Febbraio 2021
Aggiornato: 17:08
Temi caldi

Blogger in carcere: ha raccontato epidemia covid da Wuhan

28 dicembre 2020 | 07.48
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Immagine di repertorio (Afp)
Pechino, 28 dic. (Adnkronos/Dpa)

Il tribunale del popolo di Pudong, in Cina, ha condannato a 4 anni di carcere Zhang Zhan, attivista e 'citizen journalist' che era stata arrestata a maggio per le notizie diffuse sull'epidemia di coronavirus da Wuhan e incriminata con l'accusa di pubblicazione di "informazioni false". Lo ha riferito il suo avvocato.

In alcuni video molto condivisi online, l'ex avvocato Zhang aveva mostrato crematori e ospedali sovraffollati a Wuhan, mentre la città della Cina centrale lottava per contenere l'epidemia di Covid-19 ai primi di febbraio.

Sebbene il processo di Zhang sia il primo in Cina che abbia visto imputato un blogger che ha coperto l'epidemia con i suoi racconti, è improbabile che sia l'ultimo. Chen Qiushi, Fang Bin e Li Zehua sono altri 'citizen journalist' che hanno riferito da Wuhan e dei quali non si hanno notizie da febbraio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza