cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 08:58
Temi caldi

Blu elettrico per Boschi, cravatta rossa per Orlando e Martina

22 febbraio 2014 | 14.31
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Se i neo ministri del governo Renzi hanno confermato la prassi che vuole i componenti dell'esecutivo in abito scuro per il giuramento al Quirinale, sono state, come sempre, le ministre a regalare un po' di colore alla cerimonia.

Come il blu elettrico del tailleur pantalone indossato dalla ministra per le Riforme e i rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi, che calzava scarpe beige con tacco molto alto e leggero plateau. O come la giacca color glicine sopra i pantaloni scuri di Beatrice Lorenzin, confermata alla guida della Salute. Per il nuovo capo della diplomazia italiana, Federica Mogherini, una giacca color pesca sopra i pantaloni neri. Per la neo ministra degli Affari regionali Maria Carmela Lanzetta un robe manteau in stoffa tipo Chanel e stivali ai piedi, mentre la titolare della Semplificazione e della P.A. Marianna Madia indossava un abito nero stile premaman (e' all'ottavo mese di gravidanza).

Tailleur grigio per Federica Guidi, neo ministro per lo Sviluppo economico; vestito nero per Stefania Giannini, nuovo ministro dell'Istruzione, e per Roberta Pinotti, prima donna a ricoprire l'incarico di titolare della Difesa. I ministri tutti rigorosamente in abito scuro. Gli unici a dare un tocco di colore in piu', Andrea Orlando e Maurizio Martina, che indossavano una cravatta rossa. E, come anche ieri, il capo dello Stato che sfoggiava una cravatta in tinta viola, sul completo scuro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza