cerca CERCA
Sabato 22 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:22
Temi caldi

Sud: Boccia, nodi sviluppo Italia nel Mezzogiorno valgono doppio

13 luglio 2016 | 11.05
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Abbiamo nodi di sviluppo del Paese che al Sud valgono più che nel resto del paese. Dotazione infrastrutturale, questione fiscale, questione energetica; tutto quello che vale per l'Italia nel nostro Mezzogiorno vale il doppio". Lo ha detto Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, a Napoli per la XIV Giornata dell'economia nella sede della Camera di commercio.

"Se vogliamo ripartire, riportando all'attenzione del paese e della politica economica la questione industriale - ha spiegato Boccia - il Sud può essere la vera locomotiva del paese. Anche perché, usando i fondi strutturali, non andiamo ad attaccare debito e deficit del paese che sono tra i grandi limiti per usare le risorse nell'interesse del paese".

"Dobbiamo far diventare -sostiene- la questione industriale la grande questione nazionale, a partire dal Sud. Gli industriali devono cavalcare la quarta rivoluzione industriale. Un'industria che cavalchi la quarta rivoluzione industriale significa aggiungere servizi ai prodotti, essere eccellenti su ogni funzione aziendale, essere ad alta intensità di investimenti e di produttività". Per questo, conclude Boccia, "la politica economica deve essere coerente con questa industria del futuro che dobbiamo costruire insieme".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza