cerca CERCA
Domenica 16 Maggio 2021
Aggiornato: 00:42
Temi caldi

Boldi: ''Se cinema non riaprono tocca davvero spostarci su Marte''

02 febbraio 2021 | 15.11
LETTURA: 1 minuti

''Pronto a fare campagna per riportare gente nelle sale''

alternate text

''Fino a che non arriva un nuovo Governo che cambia le regole che puoi fare? Niente! È tutto bloccato, riapre tutto ma i cinema e i teatri restano chiusi. Speriamo nel futuro''. E' quanto sottolinea all'Adnkronos Massimo Boldi sulla decisione, contenuta nell'ultimo Dpcm, di tenere ancora chiusi i cinema e i teatri. Per Boldi anche se dovessero decidere di riaprire i cinema sarebbe difficile far tornare la gente nelle sale: "Non sarà facile, nella mente della gente c'è ancora la paura degli assembramenti. Sono pronto a fare una campagna pro cinema per riportare la gente nelle sale, è vero che alla fine i film vanno in televisione ma il cinematografo è un'altra cosa, un'altra magia. Se si va avanti così -scherza Boldi- ci tocca davvero spostarci su Marte (facendo riferimento al suo ultimo film di Natale 'In vacanza su Marte') dove non ci sono leggi, politica e niente di macchinoso ma solo la libertà''. E conclude con una battuta: ''E Sanremo? Volevano portare il pubblico in sala ma le regole sono uguali per tutti, anche l'Ariston è un teatro!''.

(di Alisa Toaff)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza