cerca CERCA
Sabato 15 Gennaio 2022
Aggiornato: 21:12
Temi caldi

Bollette, stop aumenti e Reddito cittadinanza: il 5S Perantoni contro Salvini

28 novembre 2021 | 12.45
LETTURA: 1 minuti

"Una porcheria", secondo il pentastellato, la proposta del leghista

alternate text
Fotogramma

"Una porcheria". Così l'esponente pentastellato Mario Perantoni, presidente della commissione Giustizia della Camera, commenta quanto annunciato da Matteo Salvini in tema di stop ai rincari sulle bollette di luce e gas e Reddito di cittadinanza. "Pare che martedì la delegazione della Lega chiederà a Draghi di spostare le risorse del Reddito di cittadinanza per bloccare gli aumenti delle bollette di luce e gas. Non è una proposta di politica economica ma un modo per alimentare la guerra tra poveri e far azzannare le persone tra loro. Non so come chiamarla, se non una porcheria. Ovviamente non è venuto in mente a Salvini e ai suoi di proporre strumenti seri per combattere l’evasione fiscale e recuperare in questo modo risorse necessarie per il Paese”, afferma l'esponente del M5S.

"Martedì richiesta ufficiale della delegazione della Lega a Draghi: servono miliardi, subito, per bloccare gli aumenti delle bollette di luce e gas, il resto può aspettare. Impensabile regalare 9 miliardi a troppi furbi ed evasori col Reddito di Cittadinanza, aiutiamo famiglie e imprese che pagano il doppio per luce e gas. E torniamo a parlare di nucleare pulito di ultima generazione, sicuro e green", le parole del leader della Lega.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza