cerca CERCA
Domenica 05 Dicembre 2021
Aggiornato: 11:20
Temi caldi

Instagram

Bonolis e le critiche per l'aereo privato, la moglie Sonia: "Italiani frustrati"

16 luglio 2016 | 16.02
LETTURA: 6 minuti

alternate text
Dal profilo Instagram di Sonia Bruganelli

Su Instagram la moglie di Paolo Bonolis replica alla polemica social, nata dopo la condivisione di una fotografia con tutta la famiglia in partenza per le vacanze. Nello scatto di due settimana fa si vede lei, il marito conduttore, i tre figli e altri amici su un jet privato, noleggiato per arrivare a Formentera. "O mio Dio... Nemmeno se i suoi soldi fossero i vostri... - scrive la moglie Sonia Bruganelli - Grazie. ...e comunque l'aereo privato non è nostro. Si può prendere per piccoli spostamenti e noi, avendo molti bimbi, di cui una non proprio velocissima negli spostamenti;-) lo noleggiamo ogni anno. Potendo farlo, perché no?? L'Italia è quel paese dove per essere apprezzato sui social network devi farti una foto, dove se la fanno cani e porci (tipo a piazza del Duomo), vestito come un poveraccio; mentre se ti fai una foto in una suite, vestito con abiti di alta sartoria e pieno di gioielli, vieni meno apprezzato e addirittura criticato (pensate voi come stanno inguaiate alcune persone). Mentre all'estero è tutto il contrario...". "A me viene l'angoscia ogni volta che vedo molti personaggi pubblici italiani salire sui palchi in t-shirt e jeans (alcuni salgono addirittura in canotta e pantaloncini): credo che nel mondo dello spettacolo la semplicità non si può vedere né scenicamente e né musicalmente (solo umanamente: e pubblicare una foto in una suite non vuol dire non essere una persona semplice). Italiani siate più positivi e meno frustrati: la vostra negatività è la rovina della vostra vita e del vostro Paese - conclude -. In Sud America molti sono poveri ma seguono e ammirano artisti superbi; non aggiungo altro...".

#Repost @emadiamante with @repostapp ・・・ O mio Dio... Nemmeno se i suoi soldi fossero i vostri... Grazie. ...e comunque l'aereo privato non è nostro. Si può prendere per piccoli spostamenti e noi, avendo molti bimbi, di cui una non proprio velocissima negli spostamenti;-) lo noleggiamo ogni anno. Potendo farlo, perché no?? L'Italia è quel paese dove per essere apprezzato sui social network devi farti una foto dove se la fanno cani e porci (tipo a piazza del Duomo) vestito come un poveraccio; mentre se ti fai una foto in una suite, vestito con abiti di alta sartoria e pieno di gioielli, vieni meno apprezzato e addirittura criticato (pensate voi come stanno inguaiate alcune persone). Mentre all'estero è tutto il contrario... A me viene l'angoscia ogni volta che vedo molti personaggi pubblici italiani salire sui palchi in t-shirt e jeans (alcuni salgono addirittura in canotta e pantaloncini): credo che nel mondo dello spettacolo la semplicità non si può vedere né scenicamente e né musicalmente (solo umanamente: e pubblicare una foto in una suite non vuol dire non essere una persona semplice). Italiani siate più positivi e meno frustrati: la vostra negatività è la rovina della vostra vita e del vostro paese. In Sud America molti sono poveri ma seguono e ammirano artisti superbi; non aggiungo altro...

Una foto pubblicata da Sonia Bruganelli (@soniabrugi) in data:

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza