cerca CERCA
Venerdì 27 Maggio 2022
Aggiornato: 14:22
Temi caldi

Federprivacy

Boom della videosorveglianza, sondaggio sulla convivenza tra cittadini e telecamere

01 aprile 2014 | 16.01
LETTURA: 9 minuti

alternate text

Parte lo studio di Federprivacy su telecamere e privacy, con l'obiettivo di fornire un quadro nitido sulle opinioni dei cittadini,che sara' presentato al CNR di Pisa in occasione Privacy Day Forum Firenze, 1 aprile 2014 - Ormai non passa giorno in cui le telecamere non documentino almeno un fatto di cronaca, o siano lo strumento di soluzione di un caso per le forze dell'ordine. Di pari passo, cresce anche il dilemma per il cittadino, spesso diviso tra la necessità di sentirsi protetto, e quella di difendere la propria sfera privata. La tutela della privacy dei cittadini quando ci sono di mezzo i sistemi di videosorveglianza, ha infatti impegnato non poco il Garante in questi anni, che si è dovuto pronunciare centinaia di volte su una moltitudine di casistiche, tanto da dover emanare periodicamente anche specifici provvedimenti generali, prima nel 2004 e poi nel 2010, e come se non bastasse la stessa Authority di piazza Montecitorio sta lavorando proprio in questo periodo per aggiornare le regole affinchè la normativa in materia rimanga al passo con la tecnologia. Cosa ne pensino però i cittadini su queste tematiche che in pochissimi anni sono entrate a far parte della vita quotidiana, e da che parte penda l'ago della fiducia sulla bilancia di "telecamere & privacy", è però ancora una questione su cui occorre fare maggiore chiarezza. Per questo, Federprivacy ha indetto sul proprio sito istituzionale il sondaggio aperto al pubblico "Telecamere & Cittadini: quanto è tutelata la tua privacy?", con il quale l'associazione dei privacy officer si è posta l'obiettivo di elaborare un quadro generale che rappresenti il clima generale che gli italiani respirano a proposito della videosorveglianza in relazione con la tutela della riservatezza. I risultati dello studio, prima ancora di essere messi a disposizione degli addetti ai lavori e liberamente consultabili sul sito di Federprivacy, saranno presentati in anteprima al 4° Privacy Day Forum, che si svolgerà il prossimo 9 maggio al CNR di Pisa, quando anche la videosorveglianza sarà al centro del dibattito, con la tavola rotonda istituzionale "La Videosorveglianza nei luoghi pubblici e negli ambienti di lavoro", coordinata dall'Avv. Antonio Ciccia di Italia Oggi, alla quale parteciperanno Claudio Filippi, vice segretario generale del Garante, il prefetto di Pisa Francesco Tagliente, il direttore della DPL di Pisa Anna Maria Venezia, e Massimiliano Troilo, managing director di Hikvison Italy. "Invitiamo a partecipare a questo sondaggio tutti i cittadini che nelle loro realtà quotidiane vengono ogni giorno a contatto con le telecamere - ha spiegato il presidente di Federprivacy Nicola Bernardi - perchè vogliamo conoscere l'opinione delle persone comuni per tenerla in preziosa considerazione quando ci confrontiamo con le istituzioni su questi temi, in modo che anche gli addetti ai lavori sappiano poi quali sono gli orientamenti da seguire nelle loro attività per andare incontro alle esigenze del territorio. Dobbiamo fare ogni sforzo per conciliare la necessità di sicurezza pubblica con la tutela della sfera privata, rispettando la normativa che la regola, e sfruttando al contempo le grandi opportunità che ci dà il progresso tecnologico. Tutto questo non potrà che andare a beneficio degli utenti a cui desideriamo dare sempre una maggiore trasparenza e certezza del rispetto della privacy". Che quello tra telecamere e tutela della riservatezza sia un tema caldo, lo dimostra anche il fiorire dei convegni sull'argomento, come quello organizzato sempre da Federprivacy per l'11 aprile ad Arezzo, dove avrà luogo un'altra tavola rotonda dal titolo "Videosorveglianza & luoghi di lavoro", alla quale prenderà parte la direzione provinciale del lavoro e il presidente dell'ordine dei consulenti del lavoro, con molti addetti ai lavori provenienti da tutta Italia per ottenere risposte concrete alle problematiche che sorgono quando, avvalendosi di telecamere, le aziende sono chiamate a rispettare allo stesso tempo il Codice della Privacy e lo Statuto dei Lavoratori. Ufficio Stampa Federprivacy Email: press@federprivcy.it Web: www.federprivacy.it Twitter: @Federprivacy Mobile: +39 335 147.33.33

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza