cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Borsa, BoJ non sorprende: Tokyo -0,68%

15 marzo 2016 | 07.58
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Chiusura in calo per la Borsa di Tokyo, complice gli spunti contrastanti della piazza finanziaria di Wall Street e il calo del prezzo del greggio. La Banca centrale del Giappone (BoJ) non sorprende: mantiene invariata la sua politica di stimolo monetario e il tasso di interesse negativo. A fine seduta l'indice Nikkei registra una flessione dello 0,68% a 17.117 punti.

Nessun 'bazooka' dopo le mosse del presidente della Bce, Mario Draghi, e in attesa delle decisioni della Federal Reserve e della Banca d'Inghilterra che si riuniranno questa settimana. E' la prudenza la linea seguita dalla banca guidata da Haruhiko Kuroda. Quasi all'unanimità (voto di 8 a 1) la BoJ mantiene la politica di stimolo - prevedendo un aumento della base monetaria a un ritmo annuale di 80mila miliardi di yen - e lascia il tasso di interesse negativo -0,1% sui depositi dei conti correnti (voto di 7 a 2), decisione assunta a sorpresa lo scorso gennaio, al fine di raggiungere l'inflazione del 2% nel più breve tempo possibile. Per la BoJ l'economia "ha continuato il suo trend di moderata ripresa, anche se le esportazioni e la produzione sono in calo principalmente per gli effetti del rallentamento delle economie emergenti".

Aumenta come da previsioni, invece, la produzione industriale a gennaio. Secondo i dati definitivi diffusi dal ministero dell'Economia e del Commercio, in Giappone la crescita è stata pari a +3,7% rispetto a dicembre e +0,1% sull'anno, con un'inversione di tendenza rispetto ai due mesi precedenti, entrambi negativi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza