cerca CERCA
Sabato 29 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:24
Temi caldi

Borsa: in piazza Affari prevale ancora l'incertezza, Ftse Mib -0,02%

25 febbraio 2014 | 19.29
LETTURA: 2 minuti

In piazza Affari prevale ancora l'incertezza. La fiducia incassata dal neopremier Matteo Renzi al Senato non sembra aver mosso i mercati. Oggi, intanto, si è aperta la 'tre giorni' di aste di titoli di Stato italiani mentre controvalore degli scambi è stato pari a 1,97 miliardi di euro contro gli 1,99 di ieri e su 322 titoli trattati, 140 hanno chiuso in ribasso.

Durante la giornata si sono registrati spunti importanti per i titoli bancari. Tra questi Banca Popolare di Milano che ha chiuso in rialzo del 6,93% a 0,54 euro. Gli analisti di Equita sim hanno alzato da 0,5 a 0,64 euro il target price dell'istituto di piazza Meda dopo la revisione dei parametri di valutazione della banca. Migliorato dagli esperti anche il giudizio consigliandone l'acquisto. Bene anche Banco Popolare che ha chiuso in rialzo del 2,88% a 1,499 euro.

Giornata positiva anche per Mps che ha chiuso con +0,44% a 0,1813 euro. Secondo un quotidiano economico la Fondazione Mps dovrebbe perfezionare antro la fine di marzo la cessione di una quota importante dell'istituto. Poco mossa Intesa Sanpaolo con +0,09% a 2,236 euro mentre Unicredit cede lo 0,08% a 5,905 euro. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza