cerca CERCA
Lunedì 25 Ottobre 2021
Aggiornato: 21:26
Temi caldi

Borsa: Milano chiude in lieve rialzo con europee miste, attesa per Fed

17 settembre 2015 | 18.38
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Borsa Milano cauta con Wall Street: il floor del Nyse (Infophoto) - INFOPHOTO

La Borsa di Milano ha chiuso in lieve rialzo, mentre le altre piazze azionarie europee hanno archiviato il giovedì in ordine sparso, sulla scia di Wall Street dove prevale la prudenza, con il Dow a +0,13% e il Nasdaq a +0,24% intorno alle 18.30. I mercati aspettano le comunicazioni della Federal Reserve sui tassi di interesse, con gli esperti che restano divisi sulla tempistica che la banca centrale deciderà per il rialzo.

Poiché "tutto è stato scritto sul possibile rialzo dei tassi americani", osserva lo strategist di Kairos Partners Alessandro Fugnoli, i mercati "sono a questo punto preparati a tutto, non solo psicologicamente, ma anche in termini di posizionamento di portafoglio. Chi doveva alleggerire lo ha già fatto e chi è restato investito si ritiene evidentemente pronto ad assorbire qualsiasi decisione la Fed voglia prendere".

In attesa del verdetto dei banchieri centrali americani, atteso per le 20 ora italiana, piazza Affari ha archiviato la seduta in rialzo frazionale, con l'indice guida Ftse Mib a 22.099 punti (+0,18%) e l'indice generale All Share a 23.702 punti (+0,2%) . Scambi per 2,3 mld di euro di controvalore, da 2,56 mld ieri. Su 327 titoli in negoziazione, 169 hanno chiuso in rialzo, 142 in calo e 16 invariati. Seduta brillante per Autogrill, maglia rosa del paniere principale della Borsa di Milano.

In Europa le altre Borse hanno chiuso miste: in calo Londra, dove l'indice guida Ftse ha finito la seduta a 6.186,99 punti (-0,68%); negative anche Bruxelles, con il Bel 20 a 3.466 (-0,37%), Zurigo con lo Smi a 8.849 (-0,25%), Amsterdam con l'Aex a 437,63 punti (-0,20%). Piatta Francoforte, con il Dax a 10.229 (+0,02%). Positive Parigi, con il Cac a 4.655 punti (+0,2%); Lisbona con il Psi 20 a 5.11 (+0,21%); a Madrid Ibex 10.106 punti (+1,3%). L'euro al riferimento Bce è salito da 1,1228 dollari ieri a 1,1312 dollari oggi. Il future più scambiato sul Wti, il petrolio di riferimento americano, con consegna a ottobre, al Nymex viene scambiato a 46,68 dollari al barile, in calo di 0,47 dollari dalla chiusura precedente. L'oro a pronti al London Bullion Market al fixing pomeridiano si attesta a 1.117,5 dollari l'oncia, in lieve calo da 1.118,15 dollari di stamani. A Milano in calo chimici (-0,99%), tlc (-0,7%), oil and gas (-0,68%). Acquisti su viaggio e tempo libero (+3,95%), salute (+1,3%), servizi al consumatore (+0,98%). Sul Ftse Mib schizza Autogrill, spinta dalle dichiarazioni dell'ad Gian Mario Tondato Da Ruos sull'andamento positivo del 2015 in Italia: il titolo guadagna il 4,91%. Bene il lusso con Moncler (+2,26%) e Yoox (+0,82%). In verde Atlantia (+2,01%), in serie positiva da tre sedute, oggi in spolvero grazie anche ai dati del Ministero dello Sviluppo Economico sui consumi petroliferi, che indicano un rialzo tendenziale in agosto sia per la benzina che per il gasolio in Italia. Misti i bancari, con Bpm (+1,46%) e Banco Popolare (+1,17%) sugli scudi e Bper (-1,97%) e Mps (-1,49%) in lettera. Sull'All Share comprata Eukedos (+7,24%); in calo Mid Industry Capital (-7,03%), maglia nera della Borsa di Milano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza