cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 23:34
Temi caldi

Borsa: Milano chiude in verde con Europa, corre Unipol

16 ottobre 2015 | 20.21
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Corre Unipol in Borsa a Milano: l'ad Carlo Cimbri (Infophoto) - INFOPHOTO

La Borsa di Milano chiude in rialzo l'ultima seduta della settimana, insieme alle principali consorelle europee, sostenute da Wall Street, che prosegue mista dopo la fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan, salita in ottobre oltre le attese, digerendo senza troppi patemi il calo della produzione industriale, in flessione dello 0,2% a settembre, come nelle attese.

Nell'Eurozona, archiviati i dati sull'inflazione (-0,1% tendenziale in settembre), si guarda alla riunione della Bce di giovedì prossimo e alle stime flash degli indici dei direttori d'acquisto di venerdì, che dovrebbero fornire i primi riscontri sull'impatto del caso Volkswagen.

A Milano Ftse Mib +0,54% a 22.337 punti, All Share +0,47% a 23.923. Scambi per 2,85 mld di euro di controvalore, da 2,73 ieri. Su 329 titoli scambiati, 189 guadagnano, 130 perdono e 10 sono invariati. In verde anche le altre piazze europee: a Francoforte Dax +0,39%, a Zurigo Smi +0,72%, a Parigi Cac +0,59%, a Londra Ftse +0,62%, a Lisbona Psi +0,33%, a Bruxelles Bel 20 +0,76%, ad Amsterdam Aex +0,94%.

Alla rilevazione della Bce l'euro/dollaro ripiega a 1,136 da 1,1439 ieri. L'oro al London Bullion Market sale a 1.180,85 dollari l'oncia al fixing pomeridiano, da 1.176,35 dollari stamani. Il petrolio di riferimento americano, il Wti, sale a 47,16 dollari al barile, in rialzo di 0,79 dollari dalla chiusura precedente.

In piazza Affari vendute risorse di base (-0,79%) e beni e servizi per l'industria (-0,76%). Comprati media (+2,9%), assicurazioni (+1,3%), servizi al consumatore (+1,7%).

Sul Ftse Mib ancora una seduta difficile per il lusso, in particolare Ferragamo, già venduta ieri sulla scia dei timori per il rallentamento della domanda cinese rinfocolati dai conti di Burberry. Stamani la tedesca Hugo Boss ha lanciato un profit warning e perde l'11% a Francoforte. Ferragamo (-5,49%) paga il prezzo più salato, ma cede anche Tod's (-1,38%), mentre si salvano Moncler (-0,07%) e Yoox Nap (+0,35%).

Denaro anche oggi su Unipol (+4%, a 4,42 euro), dopo i buoni guadagni della vigilia. Il titolo bolognese risale dai minimi toccati a fine settembre, ma viaggia ancora sotto i massimi dell'anno, a quota 5,44 euro. In assenza di notizie che spieghino i guadagni, spiega Maurizio Scataglini, portfolio manager di Finlabo Sim, nel caso di Unipol "stiamo probabilmente assistendo a un ribilanciamento su un titolo che era stato un po' dimenticato nell'ultimo mese, a meno che non emergano novità nei prossimi giorni. E' successa la stessa cosa anche in altri casi: ottobre è un mese di reversal, con riposizionamenti e ricoperture su azioni che erano state un po' trascurate".

Bene tra gli assicurativi anche Generali (+1,1%). Denaro sui bancari, specie Ubi Banca (+1,97%), Banco Popolare (+1,23%) e Intesa Sp (+1,5%), nel giorno in cui i consigli hanno approvato la bozza del nuovo statuto, che dovrebbe sancire il passaggio al monistico, con Giovanni Bazoli presidente emerito. Acquisti su Mediaset (+3,97%), promossa a 'buy' da Equita con target price a 5,1 euro. Lo scenario macro in Italia "sta migliorando e ci attendiamo un'accelerazione della pubblicità", spiegano gli analisti. Bene Mediolanum (+2,75%).

Comprata Fca (+0,63%), dopo i dati delle immatricolazioni di settembre (+15,6% in Europa in un anno, +17,5% in Italia). Allo Star brilla Mutuionline (+2,67%). In calo Cnh (-3,82%) e Saipem (-3,31%). Debole Telecom (-0,67%) nel giorno del cda. Bene Mondo Tv (+2,03%), che festeggia un nuovo accordo di distribuzione in Polonia. Comprate anche BB Biotech (+2,36%) e D'Amico (+1,44%). Sull'All Share ingrana la quinta Pininfarina (+11,8%) sulle attese di novità per la cessione agli indiani di Mahindra & Mahindra. Realizzi su DMail (-18,18%), maglia nera della Borsa di Milano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza