cerca CERCA
Venerdì 16 Aprile 2021
Aggiornato: 09:05
Temi caldi

Borsa Milano chiude positiva, +9% di Telecom Italia

24 febbraio 2021 | 18.12
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Seduta all’insegna della cautela, ma comunque positiva, per le borse europee. Sempre alle prese con l’innalzamento dei rendimenti nel comparto obbligazionario, che potrebbero complicare i piani espansivi delle banche centrali, i listini del Vecchio continente sono riusciti a chiudere sopra la parità.

A Milano è stata la giornata di Telecom Italia (+9,16%) nel giorno della pubblicazione dei conti del quarto trimestre, che si è chiuso con ricavi ed Ebitda sopra la stime, e dell’aggiornamento del piano industriale al 2023.

Sul Ftse Mib, che ha terminato a 23.098,15 punti (+0,69%), spiccano anche le performance di Leonardo ed UniCredit, salite rispettivamente del 4,02 e del 2,74% per cento.

La notizia dell’acquisizione del restante 30% di Sportswear Company, la società che detiene il brand Stone Island, per 345 milioni di euro non ha influito più di tanto sull’andamento delle azioni Moncler (-0,43%).

Prese di beneficio su Atlantia (-2,03%) dopo che la Cdp ha dato il via libera ad un’offerta vincolante per l’acquisto dell’88,06% di Autostrade per l’Italia.

Sul completo segnaliamo il +7,45% di Cattolica in scia del presunto interesse di Banca Finint che, in cordata con altri investitori, starebbe per rilevare il 10% circa della compagnia (parte del 12,3% derivante dal recesso a seguito della trasformazione in Spa).

In una giornata in cui la cautela ha spinto lo spread Btp-Bund di poco sotto i 100 punti base (99 punti, +2,85%), il Ministero dell’economia ha collocato 6,5 miliardi di euro di Bot semestrali con un rendimento del -0,429%, +0,019% rispetto al dato precedente. (in collaborazione con money.it).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza