cerca CERCA
Giovedì 22 Aprile 2021
Aggiornato: 07:43
Temi caldi

Borsa Milano in parità, ancora denaro su Telecom Italia

29 marzo 2021 | 18.19
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

La prima seduta della settimana di Piazza Affari si chiude in sostanziale parità. Nonostante l’ottimismo che circonda la campagna vaccinale, che nelle prossime settimane potrebbe far registrare un’accelerazione, e le buone nuove in arrivo da un Canale di Suez ormai sbloccato, nella prima seduta della settimana il comparto bancario europeo si è trovato a fronteggiare le possibili perdite legate alla crisi dell'hedge fund Archegos Capital.

A Milano, dove il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 24.421,4 punti (+0,12%), Unicredit ha chiuso con un -1,34%, Bper con un -1,04% ed Intesa Sanpaolo con un -0,5%.

In controtendenza il Credito Valtellinese (+0,83% a 12,12 euro) che ha emesso una nota per annunciare che il Cda ha definito “non congruo” il corrispettivo di 10,5 euro per azione dell’Opa lanciata dal Credit Agricole Italia.

E, sempre in tema di offerte pubbliche di acquisto, la famiglia Carraro ha offerto 2,4 euro per ogni azione Carraro Spa (+1,69% a 2,41 euro).

In positivo anche l’accoppiata formata da Poste Italiane (+2,18%) e Telecom Italia (+1,64%), con quest’ultima spinta dall’aggiudicazione dei della Serie A al suo partner Dazn.

Nonostante un inizio tonico, -1,22% per Diasorin. I guadagni iniziali sono stati innescati dalla notizia che la statunitense Food and Drug Administration statunitense ha concesso il via libera al test Liaison Sars-cov-2 utilizzato per rilevare l’antigene SARS-CoV-2 in pazienti sintomatici.

Chiusura di poco sopra la parità per Atlantia (+0,31%): il Consorzio formato da CDP Equity, Blackstone e Macquarie ha annunciato che l’attività di approfondimento prosegue “con l’obiettivo di giungere nei prossimi giorni alla presentazione di un’offerta finale” per l’acquisto della partecipazione in Aspi.

Poco mosso lo spread Btp-Bund, stabile a 96 punti base. (in collaborazione con money.it).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza