cerca CERCA
Giovedì 04 Marzo 2021
Aggiornato: 02:03
Temi caldi

Borsa, Milano in rosso e spread sale

22 gennaio 2021 | 11.29
LETTURA: 1 minuti

Pesano i timori per le nuove varianti del coronavirus e possibili nuovi lockdown

alternate text
(Fotogramma/Ipa)
(Adnkronos)

Borse europee in rosso e spread in salita sui timori di nuovi lockdown e di ripercussioni sull'economia dai ritardi nelle campagne vaccinali e dalle nuove varianti del coronavirus.

Al giro di boa a Piazza Affari, maglia nera in Europa, il Ftse Mib è in calo dell'1,88% a 22.009 punti, mentre lo spread Btp-Bund è in netto rialzo a 123 punti, anche sulle difficoltà a trovare una maggioranza politica a sostegno del governo. Meglio le altre consorelle: Londra cede lo 0,74%, Francoforte lo 0,80% e Parigi l'1,10%. A pesare sui listini del Vecchio continente c'è anche il prezzo del petrolio, con il Wti in calo del 2,60% a 51,7 dollari al barile. Sul listino principale della piazza milanese soffrono i titoli del comparto petrolifero: Tenaris scivola del 4,02%, Eni cede il 2,35% e Saipem il 2,95%. Cali oltre i due punti percentuali per Stm, Leonardo, Prysmian e Stellantis. Male anche le banche: Intesa Sanpaolo cede il 2,34%, Unicredit il 3,16%, Banco Bpm il 2,82% e Bper il 2,81%.

L'incertezza politica e lo spettro di elezioni anticipate in Italia per la fragile maggioranza che sostiene il Governo agita anche lo spread tra Btp e Bund tedeschi è salito a 125 punti, ai massimi da novembre scorso, e il rendimento del Btp decennale è schizzato allo 0,71%.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza