cerca CERCA
Martedì 16 Agosto 2022
Aggiornato: 17:17
Temi caldi

Borsa Milano lima guadagni con europee in attesa Ws, debole il lusso

16 ottobre 2015 | 14.33
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Lusso debole in Borsa a Milano: il Museo di Salvatore Ferragamo.

La Borsa di Milano lima i guadagni a metà giornata, insieme alle principali consorelle europee in attesa della partenza di Wall Street che i futures al momento pronosticano in lieve calo (-0,2% il contratto più scambiato sull'S&P 500), dopo i forti rialzi della vigilia. Sul fronte macroeconomico, i prezzi al consumo in settembre nell'Eurozona sono calati dello 0,1% tendenziale (+0,2% congiunturale), come nelle attese. L'inflazione core è salita dello 0,9% in un anno.

Oggi sono attesi alcuni dati Usa, in particolare la produzione industriale di settembre e alcune trimestrali, tra cui quella di General Electric. A Milano Ftse Mib +0,39% a 22.305 punti, l'All Share +0,39% a 23.905. Scambi per 1.4 mld di euro, da 2,73 nell'intera seduta di ieri. Su 315 titoli negoziati, 174 guadagnano, 128 perdono e 13 sono invariati. Debole anche oggi il lusso.

Restano in verde anche le altre piazze europee: a Francoforte Dax +0,23%, a Zurigo Smi +0,23%, a Parigi Cac +0,39%, a Londra Ftse +0,5%, a Lisbona Psi +0,49%, a Bruxelles Bel 20 +0,7%, ad Amsterdam Aex +0,69%. Sul mercato valutario l'euro/dollaro ripiega a 1,134, dopo aver superato ieri quota 1,14. L'oro al London Bullion market cala a 1.176,35 dollari l'oncia, da 1.184,25 dollari ieri pomeriggio.

In piazza Affari venduti chimici (-0,9%), beni e servizi per l'industria (-0,42%). Comprati media (+2%), assicurazioni (+1,4%), servizi al consumatore (+1,2%). Sul Ftse Mib ancora una seduta difficile per il lusso, in particolare per Ferragamo, già venduta ieri sulla scia dei timori per il rallentamento della domanda cinese rinfocolati dai conti di Burberry.

Stamani la tedesca Hugo Boss ha lanciato un profit warning e perde il 10,3% a Francoforte. Ferragamo (-4,5%) paga il prezzo più salato, ma cede anche Tod's (-0,8%), mentre Moncler (+0,07%) e Yoox Nap (+0,03%) viaggiano sulla parità. Denaro anche oggi su Unipol (+4,6%, a 4,446 euro), dopo i buoni guadagni della vigilia. Il titolo bolognese risale dai minimi da gennaio toccati a fine settembre, ma viaggia ancora sotto i massimi dell'anno, a quota 5,44 euro.

Bene tra gli assicurativi anche Generali (+1,16%). Denaro sui bancari, specie Banco Popolare (+1,37%) e Intesa Sp (+1,12%), mentre i consigli esaminano il nuovo statuto che segnerà il passaggio dal duale al monistico. Acquisti su Mediaset (+2,9%). Comprata Fca (+1%), dopo i dati delle immatricolazioni di settembre (+15,6% in Europa in un anno, +17,5% in Italia). Sull'All Share a tutta birra Pininfarina (+8,2%) sulle attese di novità per la cessione agli indiani di Mahindra & Mahindra. Realizzi su DMail (-12,1%).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza