cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 12:44
Temi caldi

Le borse europee positive con l'euro debole, Milano +0,85%

27 settembre 2017 | 09.22
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Le borse europee chiudono la seduta in territorio positivo, sostenute anche dalla debolezza dell'euro nei confronti del dollaro, con il cambio sceso ancora a 1,174. A pesare sono l'esito delle elezioni federali in Germania e le maggiori probabilità di un incremento dei tassi di interesse a dicembre da parte della Federal Reserve. Tonico il prezzo del petrolio, con il Wti sopra quota 52 dollari al barile. A spingere gli scambi anche la notizia della maxi alleanza nel settore ferroviario fra la francese Alstom e la tedesca Siemens. A fine giornata Londra sale dello 0,38%, Francoforte dello 0,41% e Parigi dello 0,25%. A Piazza Affari, maglia rosa in Europa, il Ftse Mib segna un progresso dello 0,85% a 22.622 punti.

Sul listino principale della piazza milanese corrono i titoli del comparto bancario. Banco Bpm balza del 4,20%, seguita da Ubi Banca (+3,93%), Bper (+2,85%) e Unicredit (+2,74%), mentre Intesa Sanpaolo si limita a un progresso dello 0,54%.

Rialzi sopra il punto percentuale per Stm, Buzzi Unicem, Generali, Tim e Leonardo. In flessione le utility con Snam (-1,25%), Italgas (-0,75%) e Terna (-0,45%) e i petroliferi, con Eni (-0,43%) e Tenaris (-0,17%).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza