cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 22:10
Temi caldi

Borsa: Sersale (Anthilia), S&P 500 probabilmente in stallo a breve

24 febbraio 2014 | 20.35
LETTURA: 2 minuti

"Incurante" dei dati macroeconomici di oggi, lo Standard & Poor's 500 "ha lasciato intendere dai primi scambi di voler fare un tentativo di breakout più convinto di quelli che lo hanno preceduto, e si trova al momento un buon 6 punti (circa lo 0,4%) oltre i precedenti massimi. Vedremo se il movimento ha gambe o se, come mi pare più probabile visti i livelli di ipercomprato di alcuni market leaders, andrà in stallo entro breve". A fare il punto della situazione sui mercati finanziari è Giuseppe Sersale, market strategist di Anthilia Capital Partners, nella sua newsletter giornaliera, Lampi di colore.

L'inizio della settimana è stato "positivo sui mercati - continua lo strategist - eccetto in Asia dove il sentiment continua ad essere zavorrato dal newsflow cinese. Indiscrezioni, riportate dal Securities News, di irrigidimento dei credit standards nei confronti di immobiliari e settori collegati, da parte dei alcune banche cinesi, hanno causato un violento storno dei titoli del real estate che hanno trascinato al ribasso i principali indici".

"Al malessere - prosegue Sersale - ha contribuito anche il rallentamento dei prezzi degli immobili nelle principali città cinesi, sebbene ci sia da chiedersi se un raffreddamento dell'immobiliare non sia in realtà uno sviluppo positivo. La marcata discesa dello yuan, tornato ai livelli di settembre, sta innervosendo un po' gli investitori, che forse vi ravvisano quanto avvenuto per altre divise emergenti. In questo caso si tratta invece di una svalutazione controllata, con fini di politica monetaria, mentre è assai improbabile che la Pboc perda il controllo della situazione, viste le sue oceaniche riserve valutarie. Nondimeno, l'equity cinese ha nuovamente stornato esercitando influssi negativi sugli altri indici principali, tra i quali solo Bombay è salita marginalmente". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza