cerca CERCA
Sabato 28 Gennaio 2023
Aggiornato: 11:24
Temi caldi

Spread a 314 punti, Milano in calo dello 0,90%

15 novembre 2018 | 10.34
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Fotogramma

Seduta negativa per le borse europee, appesantite dalle incertezze sulla Brexit. La raffica di dimissioni di ministri britannici dopo la bozza di accordo fra Gran Bretagna e Unione europea affossa la sterlina, con l'euro in rialzo del 2%. La borsa di Londra riesce a chiudere in rialzo frazionale dello 0,06%, mentre Francoforte cede lo 0,52% e Parigi lo 0,70%. Su Milano, maglia nera con il Ftse Mib in flessione dello 0,90% a 18.905 punti, grava anche la richiesta di avvio di una procedura di infrazione per deficit eccessivo avanzata da Austria e Paesi Bassi. Intanto lo spread chiude stabile a 314 punti. Rimbalza il prezzo del petrolio, con il Wti a 57 dollari al barile e il Brent a 67.

Sul listino principale della milanese soffrono con ribassi di oltre tre punti percentuali Prysmian (-5,12%), Moncler (-3,49%), Buzzi Unicem (-3,41%) e Leonardo (-3,28%). Male anche Unipol, Poste Italiane, Azimut, Luxottica e Banca Generali.

Fra le banche Intesa Sanpaolo cede l'1,26%, Banco Bpm l'1% e Unicredit lo 0,58%. Toniche, invece, Pirelli, in rialzo dell'1,27%, e Tenaris, in progresso dell'1,22%. Prevalgono gli acquisti anche su Brembo, Campari ed Eni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza