cerca CERCA
Mercoledì 20 Ottobre 2021
Aggiornato: 22:16
Temi caldi

Borsellino: De Francisci, oggi Paolo farebbe giustizia di personaggi da operetta

18 luglio 2015 | 16.11
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Ignazio De Francisci, amico di Paolo Borsellino

"Sono contento che oggi ci sia il capo dello Stato Sergio Mattarella perché la sua presenza fa giustizia di tutte le porcherie che abbiamo sentito in questi giorni, vere o finte, secondo me più vere che finte. Avremo l'onore di avere qui una persona per bene come Mattarella e questo serve a sanare qualunque ferita". Lo ha detto all'Adnkronos Ignazio De Francisci, amico di Paolo Borsellino, ex Procuratore aggiunto ed ex Avvocato generale dello Stato, da pochi mesi in pensione, parlando della polemica sulle intercettazioni tra Crocetta e Matteo Tutino.

Sulla smentita della Procura sull'esistenza delle intercettazioni, De Francisci dice: "Nulla da dire sulle parole del Procuratore. Ma come cittadino mi posso fare una mia idea...". E alla domanda su cosa direbbe oggi Borsellino, De Francisci dice: "Oggi Paolo Borsellino, davanti a tutte queste polemiche, sulle intercettazioni, sull'antimafia, sorriderebbe, smorzerebbe la tensione e le polemiche...". E poi un ricordo: Per me Paolo Borsellino è stato un maestro, lo ricordo sempre con allegria, perché era uno allegro ma con grande profonda tristezza nel'animo, perché oggi avremmo tutti bisogno dell'intelligenza di Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, e tutti e due ci mancano perché farebbero giustizia davanti a certi personaggi d'operetta che siamo costretti a sopportare in questa nostra Sicilia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza