cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 10:56
Temi caldi

Moda

Moda: Bottega Veneta, l'eleganza della maglieria

27 febbraio 2016 | 16.02
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Bottega Veneta, Autunno Inverno 2016-17

"La collezione è definita da una silhouette slanciata e allungata, che crea un movimento morbido e sensuale. La maglieria avvolge il corpo, quasi diventando un’esperienza sensoriale per chi la indossa". Così il direttore creativo Tomas Maier descrive la collezione Bottega Veneta per la prossima stagione invernale. Una collezione, quella presentata nel quarto giorno di sfilate, che racconta la volontà di esprimersi con un lusso personale. La maglieria, caratterizzata da trame di misure differenti, sostituisce i materiali intrecciati sui morbidi cappotti lunghi, sugli abiti corti e sui pantaloni.

Tecniche e ricami sono eleganti e distintivi: dai tessuti agugliati alle decorazioni intenzionalmente applicate in modo irregolare. "Mi piace creare effetti inaspettati: non necessariamente un capo elegante deve esserlo sempre, possono esserci diverse interpretazioni" aggiunge Maier. Un’ampia collezione di nuove borse è ispirata allo stile iconico di Bottega Veneta 'tie string' proveniente dagli archivi del 1971.

L’accento è sulle forme più piccole, realizzate in coccodrillo e pellami pregiati, ma anche in Nappa e pelle di vitello lucida. Alcuni modelli hanno intense tonalità, motivi a righe tridimensionali o con stampe geometriche agugliate in velluto. Le scarpe con tacchi a punta allungano le forme slanciate, e comprendono Mary Jane dal cinturino triplo, stivali dal cinturino doppio e con cerniera laterale. Diverse pietre verdi, tra le quali fluorite, giada, labradorite e malachite, sono incastonate nell’argento sterling e nell’oro anticato per creare collane, bracciali o orecchini.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza