cerca CERCA
Giovedì 13 Maggio 2021
Aggiornato: 13:31
Temi caldi

BPER Banca, il premio “Resilienza e Innovazione” a quattro PMI delle Marche

12 aprile 2021 | 14.29
LETTURA: 2 minuti

Modena, 12 aprile 2021- Sono quattro le PMI della regione Marche ad aver ricevuto il premio “Resilienza e Innovazione”, istituito da BPER Banca con l’obiettivo di valorizzare le storie imprenditoriali della piccola e media impresa italiana capaci di distinguersi, in questo periodo impattato dal Covid-19, grazie a un profondo spirito di innovazione e sviluppo:

Diasen, nata poco più di 20 anni fa nel comune di Sassoferrato in provincia di Ancona, è un’eccellenza italiana nel settore dell’edilizia ecologica, guidata dall’Amministratore Unico Diego Mingarelli.

Leonardi di Camerano (AN), azienda innovativa leader nell’utilizzo di materie plastiche.

Rays di Osimo (AN), un fiore all’occhiello per innovazione e R&D applicate ai settori della salute e della sicurezza.

Websolute, la digital company con sede a Pesaro che nel 2020 ha concluso tre acquisizioni di società operanti nei settori dell’intelligenza artificiale, della formazione e della realtà virtuale.

La regione Marche, che rappresenta uno dei territori su cui BPER Banca oggi punta maggiormente, si conferma una Regione ricca di storie e figure imprenditoriali di successo che ne compongono un tessuto industriale di grande valore.

Dal settore manifatturiero a quello metalmeccanico, dal design al turismo, le Marche hanno saputo anche in un periodo di complessità come quello attuale, mostrare il meglio di sé, grazie a un atteggiamento improntato sulla resilienza e l’innovazione.

Stefano Rossetti, Vice Direttore Generale Vicario di BPER Banca, dichiara: “Siamo ben consapevoli del ruolo di riferimento assunto in regione, con una rete di 130 filiali e un prodotto bancario lordo di oltre 10 miliardi, che ci colloca al secondo posto tra i Gruppi bancari nelle Marche. Non a caso abbiamo costituito ad Ancona una nuova Direzione regionale, che ha ampia autonomia operativa. Vogliamo focalizzare l'attività della rete, valorizzando le professionalità degli 850 colleghi che operano sul territorio, in un contesto di piena continuità di rapporto con la clientela. Conosciamo molto bene il tessuto imprenditoriale marchigiano, da sempre un laboratorio del sistema economico nazionale. La crisi provocata dalla pandemia lo ha messo a dura prova, ma ora si tratta di ripartire cogliendo tutte le opportunità che il contesto interno e internazionale mette a disposizione”.

“Vogliamo puntare a costruire un ecosistema che possa contribuire a mettere le PMI territoriali nelle condizioni di rimanere competitive nei loro mercati, restituendo occupazione e ricchezza alle zone in cui operano” afferma Giuliano Lugli, Responsabile Direzione Regionale Marche di BPER Banca. “Proprio per questo, in un momento storico che rimane caratterizzato dall’incertezza, abbiamo il piacere e l’onore di riconoscere quattro imprese marchigiane con il nostro Premio ‘Innovazione e Resilienza’”.

Le PMI marchigiane hanno ricevuto il premio BPER “Resilienza e Innovazione” in occasione della tappa locale dell’evento “L’Economia d’Italia – La forza delle imprese”: il roadshow realizzato da BPER Banca in partnership con Corriere della Sera.

Per informazioni: www.bper.it

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza