cerca CERCA
Domenica 27 Novembre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Bper premia tre Pmi eccellenti del Lazio

13 luglio 2022 | 18.17
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Sono tre le Pmi del Lazio ad aver ricevuto ieri pomeriggio, nella prestigiosa sede del Campus Luiss a Roma, il premio “Restart Italy”, istituito da Bper Banca con l’obiettivo di valorizzare le storie imprenditoriali della piccola e media impresa italiana, capaci di distinguersi grazie a un profondo spirito di innovazione e sviluppo, in un momento particolare come quello attuale tra crisi globale e opportunità offerte dal Pnrr.

Le aziende premiate sono Gruppo Epico, rappresentato dall’Amministratore delegato Valerio Andreoli Bonazzi, è una holding di partecipazioni industriali che controlla e gestisce impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili in Italia e all’estero. Nato come operatore idroelettrico, il Gruppo con la pandemia inizia a riprogettare le centrali puntando sulle rinnovabili, così da stabilizzare i flussi. In questo modo sono stati prodotti 20 MW in 14 mesi raddoppiando la potenza idroelettrica in 14 mesi. Osa Operatori Sanitari Associati è una cooperativa che fornisce assistenza nel campo sociosanitario, rivolgendosi principalmente alle persone non autosufficienti. Nata nel 1985 da un gruppo di giovani medici, psicologi e assistenti sociali in un garage di Tor Vergata, a Roma, per prendersi cura di chi è malato e non autosufficiente, in quegli anni soprattutto i malati di Aids, oggi è una realtà che conta quasi 50mila assistiti, oltre 3mila soci e genera 120 milioni di euro di fatturato sulla base del principio di costruire un sistema attorno ai bisogni delle persone. Il premio è stato ritirato dal Presidente Giuseppe Milanese.

Palomar, rappresentato dal co-Ceo Nicola Serra, è una società di produzione italiana che nei trent'anni di attività ha realizzato oltre 150 opere tra serialità televisiva, cinema, documentari, animazione e intrattenimento attiva a livello internazionale. Palomar, che dal 2019 è partner del gruppo internazionale Mediawan, ha stretto importanti collaborazioni con i migliori talenti italiani e internazionali, proponendosi come interlocutore privilegiato nell’ambito delle coproduzioni europee. Tra i titoli più rappresentativi Il commissario Montalbano, il successo internazionale tratto dai romanzi di Andrea Camilleri, Il giovane Montalbano, I delitti del BarLume, la fiction candidata agli Emmy Braccialetti rossi.

"Le tre aziende premiate sono un orgoglio per una regione Lazio, che rappresenta uno dei territori strategici per la nostra Banca, e che si conferma ricca di storie e figure imprenditoriali di successo che ne compongono un tessuto industriale e produttivo di grande valore per il Paese", sottolinea Stefano Rossetti, Vice Direttore Generale Vicario di Bper Banca. "Crediamo profondamente nelle potenzialità delle imprese di questo territorio: in base alle stime fornite da Prometeia, il valore aggiunto in termini reali nell’industria in senso stretto è cresciuto nel 2021 del 12,2%, consentendo di recuperare quasi del tutto il livello precedente la pandemia. Il ruolo che Bper Banca vuole continuare a ricoprire a supporto dell’economia di questo territorio è di supporto nei confronti delle imprese, per continuare a fornire loro gli strumenti necessari per esplorare nuove opportunità di business e di sviluppo, aiutandole – in questo momento cruciale per il futuro dell’economia del Paese – a sfruttare al meglio le opportunità offerte dal Pnrr".

"La Regione Lazio è già partita con la nuova programmazione dei fondi europei 2021/27, che rappresenta insieme al Pnrr una straordinaria opportunità per tornare a crescere. Su questa regione atterreranno nei prossimi anni tra i 17 e i 20 miliardi di euro", ricorda l’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio Paolo Orneli, a margine dell’evento ‘L’Economia D’Italia - Industria, filiere e capitali per la ripartenza: il sistema Lazio’, svoltosi alla Luiss. "Questi fondi - ha proseguito Orneli - serviranno non per tornare al modello di sviluppo pre-Covid ma per costruire una prospettiva radicalmente nuova, fondata su innovazione, sostenibilità, inclusione sociale e un investimento strategico sulle competenze delle persone".

Nel corso dell’evento, proprio per rappresentare al meglio la volontà di ripartenza, il premio “Restart Italy” di Bper Banca è stato consegnato dal Direttore Territoriale Centro Ovest dell’Istituto, Luigi Zanti, a tre eccellenze laziali: Gruppo Epico, Osa e Palomar. Le Pmi del Lazio hanno ricevuto il premio Bper Banca “Restart Italy” in occasione della tappa locale dell’evento “L’Economia d’Italia – Industria, filiere e capitali per la ripartenza”, il roadshow realizzato da Bper in partnership con Corriere della Sera.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza