cerca CERCA
Sabato 28 Maggio 2022
Aggiornato: 12:35
Temi caldi

Bpvi, Zonin: "Stiamo attentamente valutando percorso aggregazione"

11 aprile 2015 | 15.00
LETTURA: 3 minuti

Il presidente della Banca Popolare di Vicenza interviene in assemblea. "Ci apprestiamo a raggiungere il traguardo dei 150 anni di attività che celebreremo il prossimo anno con la trasformazione in Spa". Obiettivo: "confrontarci alla pari con altri istituti bancari anche di maggiori dimensioni, cogliendo le opportunità di crescita"

alternate text
- bpvi

"Con questa assemblea si chiude un’era importante per la nostra banca. Ci apprestiamo a raggiungere il traguardo dei 150 anni di attività che celebreremo il prossimo anno con la trasformazione in Spa". Così il presidente della Banca Popolare di Vicenza Gianni Zonin è intervenuto nell'assemblea a cui hanno partecipato 7.793 soci in proprio e per delega.

"Potremo così confrontarci alla pari con altri istituti bancari anche di maggiori dimensioni, cogliendo le opportunità di crescita attraverso un percorso di aggregazione che stiamo attentamente valutando, con l’obiettivo di valorizzare ancora di più l’economia e le imprese del nostro territorio", si evidenzia nella nota diffusa al termine dell'assemblea con cui è stato approvato il bilancio 2014. "Confidiamo - ha aggiunto Zonin - di poter affrontare con successo le sfide che ci attendono, contando sul sostegno e la fiducia dei nostri soci, che ci hanno sempre accompagnato in questi anni, continuando così ad operare come una vera public company".

Il primo trimestre del 2015, spiega il consigliere delegato e direttore generale della Banca Popolare di Vicenza, Samuele Sorato "conferma il trend positivo dell’attività tipica della nostra banca con un miglioramento del risultato della gestione operativa di oltre il 50% rispetto allo scorso anno ed un utile netto pari a circa 50 milioni di euro, sulla base delle stime di preconsuntivo". Risultati in linea con gli obiettivi del piano industriale, che prevede un utile netto di circa 200 milioni di euro a fine 2017 e di oltre 310 milioni nel 2019.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza