cerca CERCA
Mercoledì 22 Settembre 2021
Aggiornato: 17:55
Temi caldi

Brasile 2014: Hodgson, Inghilterra ha tutto per arrivare agli ottavi

15 giugno 2014 | 10.41
LETTURA: 2 minuti

"E' una sconfitta dura da digerire, ma sono fiducioso: possiamo qualificarci". Roy Hodgson e l'Inghilterra si inchinano all'Italia nell'esordio ai Mondiali di Brasile 2014. Il k.o. contro gli azzurri, dice il ct dei Tre Leoni, non è una bocciatura. "La nostra prestazione è stata ottima. Da tempo non vedevo una prova di squadra così buona", dice Hodgson.

"Abbiamo ancora chance di qualificazione. Certo, adesso siamo un po' giù di morale. Sognavamo un inizio impeccabile, ma non viviamo in un mondo perfetto. Nel secondo tempo abbiamo fatto tutto ciò che dovevamo. Tutto, tranne segnare -osserva-. Abbiamo affrontato una buona squadra, abbiamo giocato alla pari e questo deve darci convinzione e fiducia in vista dei prossimi impegni. Possiamo far bene contro Uruguay e Costa Rica, possiamo andare avanti nel torneo".

Per volare agli ottavi, bisogna correggere qualche difetto. "Non siamo capaci di metterci dietro ad aspettare. Con il nostro atteggiamento -evidenzia- abbiamo concesso all'Italia l'opportunità di andare in profondità in un paio di opportunità. Davanti, abbiamo sbagliato qualcosa in fase di rifinitura e di conclusione. Nel finale ci siamo trovati in buona posizione in più di un'occasione, ma non abbiamo mai sfruttato la chance. Dobbiamo lavorare su questo aspetto". Gli alibi non mancano: "L'Inghilterra è una squadra giovane, questo è il primo Mondiale per due terzi del gruppo. C'è spazio per crescere". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza