cerca CERCA
Giovedì 26 Maggio 2022
Aggiornato: 22:15
Temi caldi

Brasile 2014: Italia va forte anche sui social media, doppiata la Selecao

19 giugno 2014 | 09.59
LETTURA: 3 minuti

Due gol all'Inghilterra e un'affermazione ancora più netta sui social media. Il marchio Italia tira, soprattutto nel calcio. E lo conferma l'esplosione di contatti con la fan page Nazionale italiana di calcio su Facebook, che guadagna un coefficiente di 'engagement' pari a 2,1 milioni di interazioni settimanali, contro gli 881 mila della pagina degli inglesi. Un risultato strabiliante, che si somma al 2-1 rifilato alla squadra di Hodgson a Manaus e che permette all'Italia di conquistare il primo posto fra le Nazionali (doppiato il Brasile, al secondo posto: la Selecao non ha superato l'1,1 milioni di interazioni).

I numeri sono da capogiro: 20 milioni di visualizzazioni e 120 mila iscritti in due giorni, fra il 14 e il 15 giugno. "E' un risultato -commenta il direttore generale della Figc, Antonello Valentini- che conferma con la forza dei numeri quanta passione e quanto affetto si è meritata questa Nazionale, per come rappresenta il calcio italiano in campo e fuori. La Federazione ha investito e continuerà a investire in questo settore, rafforzando sempre più un rapporto diretto con i tifosi che in tutto il mondo amano la maglia azzurra e chi la indossa".

Anche su Twitter, gli Azzurri stravincono. TwitterData account, statistico del social media, fa sapere che, fra i 7,2 milioni di tweet mondiali su Inghilterra-Italia, due ('Azzurri', dell'account italiano e @Vivo_Azzurro, @Azzurri) sono entrati fra i primi cinque 'cinguettii' di maggior successo sulla partita di sabato scorso, insieme a quelli del leader dei Rolling Stones, il popolarissimo Mick Jagger. Volano i contatti dei due profili della Nazionale: @Vivo_Azzurro, attivo solo da gennaio in lingua italiana, veleggia verso i 170 mila follower; @Azzurri - in lingua inglese - ha superato invece i 110 mila follower in soli sei giorni dall'apertura. Il Mondiale dei social continua, condito anche dai messaggi degli stessi calciatori.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza