cerca CERCA
Giovedì 26 Maggio 2022
Aggiornato: 00:50
Temi caldi

Brasile 2014: Maradona replica a Grondona, io gufo? Povero stupido

22 giugno 2014 | 11.00
LETTURA: 2 minuti

Rio de Janeiro, 22 giu. - (Adnkronos/Dpa) - "Maradona è un gufo", "Grondona è un povero stupido". E' il botta e risposta al veleno fra il presidente della federcalcio argentina (Afa) e il 'pibe de oro' dopo la sfida vinta dalla 'albiceleste' contro l'Iran per 1-0. Maradona ieri era in tribuna allo stadio Mineirao di Belo Horizonte per assistere al match, ma se ne è andato prima del gol di Leo Messi arrivato in pieno recupero.

E Grondona, da tempo uno dei bersagli preferiti del 'Diez', ne ha approfittato per fare dell'ironia: "Se ne è andato lo iettatore e abbiamo vinto", ha detto il n.1 dell'Afa ai cronisti lasciando a sua volta lo stadio di Belo Horizonte. La replica di Maradona è stata durissima ed è andata in scena in occasione del programma 'De Zurda', approfondimento sul Mondiale da lui condotto sull'emittente venezuelana 'Telesur'.

"Qualcuno ha detto che abbiamo segnato il gol perché me ne sono andato io. Povero stupido", ha attaccato Maradona, che ha poi dedicato a Grondona un dito medio a favore di telecamere. Il 'pibe de oro' ha aggiunto poi una piccola postilla: "Voglio solo dire a Grondona che tutto quello che ho me lo sono guadagnato lavorando duramente. Quello che ha lui, invece, se l'è comprato con la Fifa. E mi fermo qui...". Maradona si è poi soffermato sulla performance della nazionale di Sabella contro l'Iran: "E' una Argentina svogliata che non è ancora sulla strada giusta", ha detto a chiare lettere.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza