cerca CERCA
Domenica 01 Agosto 2021
Aggiornato: 08:22
Temi caldi

Brevetto italiano rivoluziona la radio, arriva la 4G on demand

11 novembre 2015 | 17.51
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Un brevetto italiano rivoluziona la radio e arriva la 4G on demand. Un'innovazione che porta l'intrattenimento musicale e contenuti 2.0 anche per chi non naviga in internet. La prima Radio 4G on demand è stata brevettata dall’imprenditore italiano Paolo Novelli, romano, da sempre appassionato e legato al mondo radiofonico, titolare della storica boutique dell’alta tecnologia a Roma e primo rivenditore della radio nella Capitale.

"L’invenzione, che è in fase di prototipazione e sarà lanciata sul mercato nei prossimi mesi, -anticipa Novelli- è destinata a modificare la fruizione radiofonica così come è stata fino ad oggi, oltre ad avere un impatto sul sistema della telefonia". L’idea nasce dalla volontà di rendere disponibili anche ai consumatori 'non nativi digitali', solo in Italia circa 22 milioni di potenziali utenti che non usano internet, servizi e contenuti musicali 'avanzati' oggi disponibili solo su Pc, Tablet o altri device.

"Si tratta di una radio che, in aggiunta alla ricezione e riproduzione di segnale sulle bande Fm/Am e Dab, -spiega ancora Novelli- utilizza la connessione internet mobile per l’ascolto e la visione di contenuti audio e video, anche attraverso applicazioni destinate all’intrattenimento musicale e televisivo". Il dispositivo consente la connessione wireless o fisica tramite il collegamento RJ-45 e l’utilizzo del collegamento 4G, sfruttando il segnale dell’operatore di rete telefonica mobile.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza