cerca CERCA
Domenica 05 Dicembre 2021
Aggiornato: 14:29
Temi caldi

Buckingham palace, fiori d'arancio per Beatrice

07 febbraio 2020 | 14.08
LETTURA: 2 minuti

La figlia del principe Andrea sposerà Eduardo Mapelli Mozzi il prossimo 29 maggio

alternate text
(Fotogramma /Ipa)

Festa a Buckingham Palace, ma niente diretta tv per il matrimonio di Beatrice, la figlia maggiore del principe Andrea, costretto a ritirarsi dalla vita pubblica per lo scandalo Epstein. Palazzo reale ha annunciato oggi che il matrimonio della 31enne principessa con Eduardo Mapelli Mozzi si terrà il 29 maggio e la festa di nozze si terrà a Buckingham palace. Il matrimonio sarà celebrato nella cappella reale di St. James palace, che i due futuri sposi hanno scelto per la sua "atmosfera intima". Si tratta di una cappella di famiglia vicino alla residenza della principessa, dove si sposarono nel 1840 la regina Vittoria e il principe Alberto. Successivamente la Regina riceverà gli ospiti per una festa privata nei giardini di Buckingham palace.

Nel 2018 il matrimonio della sorella minore di Beatrice, Eugenie, fu diffuso dall'emittente televisiva Itv. Ma questa volta, ha rimarcato Buckinhgam palace, non ci saranno riprese Tv. Inoltre è stato sottolineato che le spese del matrimonio non saranno coperte con denaro pubblico. L'annuncio di palazzo reale evidenzia la scelta di tenere un profilo basso per il matrimonio di Beatrice, dopo lo scandalo che ha coinvolto il padre. La Regina ha comunque voluto mostrare l'affetto per la nipote ospitando il ricevimento a Buckingham palace. Quello di Beatrice sarà il quarto matrimonio reale in due anni, dopo le nozze della sorella Eugenia con Jack Brooksbank, quelle di Harry e Meghan e di lady Gabriella Windsor con Thomas Kingston, tutte celebrate nella St George's Chapel in Windsor Castle.

"Edo" Mapelli Mozzi e Beatrice si sono fidanzati a settembre. Figlio di Nikki Williams-Ellis e Alessandro Mapelli Mozzi, il futuro sposo è un imprenditore immobiliare di 34 anni. Ha un figlio, Wolfie, nato da una precedente relazione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza