cerca CERCA
Giovedì 22 Aprile 2021
Aggiornato: 18:57
Temi caldi

Messaggi vocali in chat contro compagno di classe: denunciato 16enne

09 dicembre 2020 | 15.09
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

di Silvia Mancinelli

Continui i messaggi vocali sulla chat di gruppo di classe, tutti contro un compagno "colpevole" di essere sovrappeso, di vestirsi "non alla moda" e di un rendimento scolastico non sempre buono. Iniziati a settembre e diventati martellanti a novembre, con la didattica a distanza e l'impossibilità di sbeffeggiare la vittima di persona, hanno tormentato a tal punto il bersaglio del bullo al punto da convincere qualche altro nel gruppo a render nota la cosa a una professoressa, facendo così scattare le indagini dei poliziotti. E' successo a Tarquinia, protagonisti della chat di Whatsapp i 16enni di un Istituto Tecnico Superiore del comune in provincia di Viterbo.

Quando l'insegnante è venuta a conoscenza delle offese e delle minacce ripetute riservate con messaggi audio all'alunno più debole, ha riferito la cosa alla dirigente scolastica che ha denunciato tutto ai poliziotti del vicino commissariato. Da lì l'analisi della chat da parte degli investigatori, la testimonianza dei professori e quella della vittima, sentita in audizione protetta, hanno portato alla denuncia del compagno di classe 16enne, un ragazzino del posto che ora dovrà rispondere di diffamazione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza