cerca CERCA
Mercoledì 18 Maggio 2022
Aggiornato: 13:38
Temi caldi

Buonanno dice addio a spigola e Camera: “Vado a Strasburgo e mi porto un pesce spada”

28 maggio 2014 | 18.37
LETTURA: 2 minuti

Il deputato della Lega Nord: “Sarei rimasto volentieri qui in Italia per fare un dispetto alla presidente Boldrini ma se lo faccio i miei elettori mi vengono a cercare. E’ la prima volta che nel mio comune viene eletto un europarlamentare del Carroccio”

alternate text

”Sarei rimasto volentieri qui in Italia per fare un dispetto alla presidente Boldrini ma se lo faccio i miei elettori mi vengono a cercare. E’ la prima volta che nel mio comune viene eletto un europarlamentare della Lega”. Lo ha detto all’Adnkronos il deputato della Lega Nord Gianluca Buonanno che, dopo aver raccolto 26.623 voti nella circoscrizione Nord Ovest alle europee, ha deciso di optare per il seggio a Strasburgo.

”Mi aspetta un impegno molto serio, un lavoro difficile su temi che riguardano le politiche nazionali dei Paesi e la vita di milioni di cittadini. Per questo ci vuole un pesce grosso, mi porterò su un pesce spada”, ha ironizzato Buonanno ricordando quando si presentò in aula a Montecitorio ‘sventolando’ una spigola, per contestare l’istituto della “messa alla prova” sul quale la Lega era fermamente contraria.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza