cerca CERCA
Venerdì 30 Luglio 2021
Aggiornato: 19:34
Temi caldi

Cadaveri carbonizzati, nipote di Raco: "Non è certo che sia lui"

15 giugno 2019 | 14.23
LETTURA: 1 minuti

E' quanto ha detto all'Adnkronos Cintia, arrivata nell'abitazione di Torvaianica, dove il 39enne viveva, dopo essersi trasferito dalla Calabria

alternate text
Foto Adnkronos

di Silvia Mancinelli

"Aspettiamo. Non siamo ancora sicuri che sia lui, nemmeno abbiamo visto il corpo". Così, all'Adnkronos, Cintia, nipote di Domenico Raco, arrivata nell'abitazione di Torvaianica, dove il 39enne elettricista viveva dopo essersi trasferito dalla Calabria. Ha gli occhi lucidi di chi ha pianto e ieri, per tutto il giorno, è stata in caserma insieme ai parenti di Maria Carozza, la 46enne presunta vittima del delitto di via di San Pancrazio. Sarebbero dei due, amici di famiglia ed entrambi scomparsi da ieri mattina, i corpi ritrovati nella Ford Fiesta carbonizzata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza